condizione sufficiente

Postate qui le vostre richieste d’aiuto, chiarimenti o informazioni per le proprie ricerche genealogiche. Tutti sono invitati a dare il loro contributo.

Moderatori: mmogno, Collaboratori, Staff

trim_de_brim
Livello2
Livello2
Messaggi: 272
Iscritto il: domenica 17 ottobre 2004, 13:14
Località: Perugia
Contatta:

condizione sufficiente

Messaggio da trim_de_brim »

allo stato civile l'impiegato mi ha detto che la ricerca genealogica
non è probabilmente condizione sufficiente per visionare gli atti in copia integrale. -Che gli devo risondere ?
Sto parlando di atti di pu di 70 anni fa
devo chiudere bottega con le ricerche?
ciao
TRim

Borgafr
Livello2
Livello2
Messaggi: 405
Iscritto il: sabato 16 ottobre 2004, 10:29
Località: Bruxelles
Contatta:

condizione sufficente

Messaggio da Borgafr »

trim_de_brim,

ti copio un'intervento di cidue del Forum "Leggi & Normative" che mi sembra calzi perfettamente con il tuo problema.

cito:

DPR 396/2000
Regolamento per la revisione e la semplificazione dell’ordinamento dello stato civile
Art. 107
(Estratti per copia integrale)
1. Gli estratti degli atti dello stato civile possono essere rilasciati dall'ufficiale dello stato civile per copia integrale soltanto quando ne è fatta espressa richiesta da chi vi ha interesse e il rilascio non è vietato dalla legge.
2. L'estratto per copia integrale deve contenere:
a) la trascrizione esatta dell'atto come trovasi negli archivi di cui all'articolo 10, compresi il numero e le firme appostevi;
b) le singole annotazioni che si trovano sull'atto originale;
c) l'attestazione, da parte di chi
Decreto Legislativo 196/2003
"Codice in materia di protezione dei dati personali"

Art. 177


Disciplina anagrafica, dello stato civile e delle liste elettorali

1. Il comune può utilizzare gli elenchi di cui all'articolo 34, comma 1, del decreto del Presidente della Repubblica 30 maggio 1989, n. 223, per esclusivo uso di pubblica utilità anche in caso di applicazione della disciplina in materia di comunicazione istituzionale.
2. Il comma 7 dell'articolo 28 della legge 4 maggio 1983, n. 184, e successive modificazioni, è sostituito dal seguente: "7. L'accesso alle informazioni non è consentito nei confronti della madre che abbia dichiarato alla nascita di non volere essere nominata ai sensi dell'articolo 30, comma 1, del decreto del Presidente della Repubblica 3 novembre 2000, n. 396.".
3. Il rilascio degli estratti degli atti dello stato civile di cui all'articolo 107 del decreto del Presidente della Repubblica 3 novembre 2000, n. 396 è consentito solo ai soggetti cui l'atto si riferisce, oppure su motivata istanza comprovante l'interesse personale e concreto del richiedente a fini di tutela di una situazione giuridicamente rilevante, ovvero decorsi settanta anni dalla formazione dell'atto.

Cidue

Fine della citazione.

borgafr

trim_de_brim
Livello2
Livello2
Messaggi: 272
Iscritto il: domenica 17 ottobre 2004, 13:14
Località: Perugia
Contatta:

Messaggio da trim_de_brim »

oppure su motivata istanza comprovante l'interesse personale e concreto del richiedente a fini di tutela di una situazione giuridicamente rilevante, ovvero decorsi settanta anni dalla formazione dell'atto.

è su questo che si impuntano
ciao

Borgafr
Livello2
Livello2
Messaggi: 405
Iscritto il: sabato 16 ottobre 2004, 10:29
Località: Bruxelles
Contatta:

condizione sufficiente

Messaggio da Borgafr »

Se, come dici, i 70 anni sono passati, è chiaro che l'impiegato in questione non ha fantasia di effettuare la richerca!
il valore di "ovvero" è quello di "oppure"!
dovresti quindi o discutere con il soggetto e convincerlo su questa base, oppure fare una richiesta scritta e opporti, tramite avvocato, all'eventuale rifiuto presso l'autorità gerarchica, o ottenere un'ingiunzione dal giudice.....ma là mi addentro in una materia piuttosto ostica.
Forse qualcuno, che ha fatto un'esperienza simile, potrà darci una mano.

borgafr

Avatar utente
Giovanna Maria
Staff
Staff
Messaggi: 1306
Iscritto il: venerdì 8 ottobre 2004, 20:41
Località: Ancona
Contatta:

Messaggio da Giovanna Maria »

E se provassi a dichiarare che la ricerca genealogica è a fini ereditari? Chi potrebbe obiettare che tali scopi sono privi di importanza? Non credo che l'impiegato possa chiedere delle "prove". Se proprio non riesci ad ottenere alcun effetto, prima di adire le vie legali, sempre dispendiose e mai del tutto sicure, potresti provare a rivolgerti all'assessore alla cultura del comune per spiegargli le finalità storiche e culturali della tua ricerca e magari ottenere il suo intervento amichevole.
Se proprio non c'è nulla da fare potresti rivolgerti all' URP del comune (c'è in quasi tutti i comuni un Ufficio Relazioni con il Pubblico) e insistere con la normativa esposta chiaramente
da Borgafr.

Ciao
Giovanna
Il gelso ombreggia ancora/il tuo ruscello/ed una bella lavandaia bruna,
che sulla pietra cancella/i segni del passato.

lalberogenealogico
Livello2
Livello2
Messaggi: 272
Iscritto il: venerdì 8 ottobre 2004, 20:43
Località: Montemiletto (AV)
Contatta:

Messaggio da lalberogenealogico »

Ottime risposte sia quelle di Franco che di Maria Giovanna. Ma se sono trascorsi più di 70 anni non c'è legge che tenga. E' un tuo diritto visionare gli atti. Se ti fanno storie, prova a parlare con il sindaco o qualcuno dell'amministrazione. Se dovesse fallire anche quest'opzione, prova a spaventarli dicendo che metterai un avvocato oppure manderai il caso sulla stampa locale. Brutta bestia l'ignoranza ma ancora più brutta è la "non voglia" di lavorare.

Gaetano Petrillo
Ex terra vim traho!

Cidue
Livello1
Livello1
Messaggi: 122
Iscritto il: venerdì 8 ottobre 2004, 19:10
Contatta:

Messaggio da Cidue »

Trim,
se tu hai chiesto di visionare e sfogliare direttamente il registro, allora ha ragione il funzionario. Nessun estraneo all’Ufficio vi può accedere.

Se invece hai chiesto la fotocopia dell’atto, in questo caso, sono obbligati al rilascio. A chiunque ne faccia richiesta, parente o non parente, se sono trascorsi i 70 anni dalla formazione dell’atto.

Come ti ha suggerito Borgafr riprova ancora, con una richiesta scritta, e cerca di far capire che OVVERO significa OPPURE .

Se non comprende spiegagli che farai la richiesta scritta al Primo Ufficiale di Stato Civile e cioè al Sindaco che in questo caso, trattandosi di Stato Civile, svolge le funzioni di Ufficiale di Governo.

Ricorda che in base all’articolo 7 del DPR 396/2000 “ Nel caso in cui l'ufficiale dello stato civile rifiuti l'adempimento di un atto, da chiunque richiesto, deve indicare per iscritto al richiedente i motivi del rifiuto.”

Sia nella richiesta allo Stato Civile che al Sindaco specifica che la stessa è fatta sulla base degli articoli 107 DPR 396/2000 e 177 del Decreto Legislativo 196/2003 .

Se vuoi rincarare la dose scrivi che sei certo di poter contare in una Sua positiva risposta e che, di certo, non dovrai ricorrere all’articolo 328 del Codice Penale (Rifiuto di atti d’ufficio)
“….il pubblico ufficiale o l’incaricato di un pubblico servizio, che entro trenta giorni dalla richiesta di chi vi abbia interesse non compie l’atto del suo ufficio e non risponde per esporre le ragioni del ritardo, è punito con la reclusione fino ad un anno o con la multa fino a lire due milioni. Tale richiesta deve essere redatta in forma scritta ed il termine di trenta giorni decorre dalla ricezione della richiesta stessa.”

Cidue

trim_de_brim
Livello2
Livello2
Messaggi: 272
Iscritto il: domenica 17 ottobre 2004, 13:14
Località: Perugia
Contatta:

Messaggio da trim_de_brim »

per quanto detto prima pensavo di spedire una richiesta come questa, anzi se mi date una mano a scriverla
puo essere inserita tra i documeti utili dato che penso che il mio non sia un caso isolato
inizierei con
al sindaco del comune
e per conoscenza
all'ufficiale di stato civile

io sottoscritto etc
residente in etc..
chiedo ai sensi degli articoli 107 DPR 396/2000 e 177 del Decreto Legislativo 196/2003 estratto per copia integrale dell' atto
nascita
morte
matrimonio
di etc...
di nome cognome etc..
a tal fine valendomi delle disposizioni di cui art 47 del dpr 28.12.200 n445 ee consapevole delle sanzioni penali di cui all'art 46 del citato regolamento per le ipotesi di falsità in atti e dichiarazioni mendaci, dichiaro sotto la mia personale responsabilità di essere interessato al rilascio del suddetto certificato suddetto per i seguenti motivi
Il certificato è stato prodotto in data antecedente i 70 anni
che le informazioni contenute nel docunento non sono reperibili nell'estratto es paternita maternita età dei genitori, i testimoni di cui viene indicata la paternita utile se parenti per ulteriori ricerche la residenza etc..
Attendendo vostroriscontro
distinti saluti

non fate caso all' italiano ma ho sonno :)
ciao trim

ho copia ed incollato qua e la
date il vostro contibuto

Borgafr
Livello2
Livello2
Messaggi: 405
Iscritto il: sabato 16 ottobre 2004, 10:29
Località: Bruxelles
Contatta:

condizione sufficente

Messaggio da Borgafr »

trim_de_brim,

non puoi "dichiarare sotto la tua responsabilità" che "sono passati più di 70 anni dalla produzione del certificato"
questo è un fatto obbiettivo, tanto è vero che questo periodo è fissato dalla legge per il rilascio del certificato in questione.

io direi:

"Essendo passati più di 70 anni dalla produzione del certificato, oggetto della mia richiesta, conformemente a quanto prescritto dall'articolo 177 del Decreto Legislativo 196/2003, ed ai sensi dell'articolo 107 DPR 396/2000, chiedo estratto per copia integrale dell' atto........."

che ne dite?

borgafr

Borgafr
Livello2
Livello2
Messaggi: 405
Iscritto il: sabato 16 ottobre 2004, 10:29
Località: Bruxelles
Contatta:

condizione sufficiente

Messaggio da Borgafr »

Avevo dimenticato di aggiungere che tu non devi dichiarare nulla "sotto la tua personale responsabilità"
Il fatto che siano passati più di 70 anni, ti apre il diritto a chiedere quel documento.

borgafr

trim_de_brim
Livello2
Livello2
Messaggi: 272
Iscritto il: domenica 17 ottobre 2004, 13:14
Località: Perugia
Contatta:

Messaggio da trim_de_brim »

Quindi la lettera diviene

al sindaco del comune
e per conoscenza
all'ufficiale di stato civile

io sottoscritto etc
residente in etc..
Essendo passati più di 70 anni dalla produzione del certificato, oggetto della mia richiesta, conformemente a quanto prescritto dall'articolo 177 del Decreto Legislativo 196/2003, ed ai sensi dell'articolo 107 DPR 396/2000, chiedo estratto per copia integrale dell' atto

nascita
morte
matrimonio
di etc...
di nome cognome etc..

In attesa del vostro distiinti saluti

che vi sembra ?
ciao

Borgafr
Livello2
Livello2
Messaggi: 405
Iscritto il: sabato 16 ottobre 2004, 10:29
Località: Bruxelles
Contatta:

Messaggio da Borgafr »

Trim_de_brim,

Ho inserito in neretto un riferimento allo scopo della tua domanda, cosa che credo non guasta

borgafr
trim_de_brim ha scritto:Quindi la lettera diviene

al sindaco del comune
e per conoscenza
all'ufficiale di stato civile

io sottoscritto etc
residente in etc..
Essendo passati più di 70 anni dalla produzione del certificato, oggetto della mia richiesta, conformemente a quanto prescritto dall'articolo 177 del Decreto Legislativo 196/2003, ed ai sensi dell'articolo 107 DPR 396/2000, chiedo, ai fini di una mia ricerca genealogica, l'estratto per copia integrale dell' atto

nascita
morte
matrimonio
di etc...
di nome cognome etc..

In attesa del vostro distiinti saluti

che vi sembra ?
ciao

Généalogie
Livello1
Livello1
Messaggi: 31
Iscritto il: giovedì 28 ottobre 2004, 14:16
Contatta:

Messaggio da Généalogie »

ciao a tutti,

mi viene da ridere perche da me in Francia, diciamo sempre di non parlare di "" ricerche genealogiche "" quando si screve in Italia.
Sapete perche ?

A+
Patrice

lalberogenealogico
Livello2
Livello2
Messaggi: 272
Iscritto il: venerdì 8 ottobre 2004, 20:43
Località: Montemiletto (AV)
Contatta:

Messaggio da lalberogenealogico »

Il motivo è che gli ufficiali di stato civile trovano le motivazioni più assurde pur di non effettuare una ricerca genealogica o di far visionare i documenti in archivio.

Gaetano Petrillo
Ex terra vim traho!

trim_de_brim
Livello2
Livello2
Messaggi: 272
Iscritto il: domenica 17 ottobre 2004, 13:14
Località: Perugia
Contatta:

Messaggio da trim_de_brim »

quindi lo mettiamo il riferimento genealogico?
ciao
Ultima modifica di trim_de_brim il giovedì 8 dicembre 2005, 16:35, modificato 1 volta in totale.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti