Come ci siamo appassionati alla genealogia

Se hai qualche idea su come migliorare il sito o cosa vorresti vedere maggiormente sviluppato, questo è il posto dove dirlo.

Moderatori: Staff, Collaboratori

Nicolò Topa
Livello1
Livello1
Messaggi: 6
Iscritto il: mercoledì 6 aprile 2022, 13:12
Località: Jesi (an)
Contatta:

Come ci siamo appassionati alla genealogia

Messaggio da Nicolò Topa »

Non so se esistono già dei topic simili, ma io proporrei una vera e propria sezione dedicata alle presentazioni (soprattutto per i nuovi iscritti) dove principalmente ci si racconta come ognuno di noi si è avvicinato alla genealogia, aneddoti etcc.. insomma una sorta di Bar; ho visto che anche altri forum hanno una sezione simile.
Infondo non è mica una cattiva idea favorire tra gli utenti un maggiore scambio umano oltre che di informazioni hobbistiche 🤪

Avatar utente
ginamarquardi
Livello3
Livello3
Messaggi: 510
Iscritto il: lunedì 20 marzo 2017, 10:43
Località: Udine
Contatta:

Re: Come ci siamo appassionati alla genealogia

Messaggio da ginamarquardi »

Nicolò Topa ha scritto:
lunedì 11 aprile 2022, 17:21
Non so se esistono già dei topic simili, ma io proporrei una vera e propria sezione dedicata alle presentazioni (soprattutto per i nuovi iscritti) dove principalmente ci si racconta come ognuno di noi si è avvicinato alla genealogia, aneddoti etcc.. insomma una sorta di Bar; ho visto che anche altri forum hanno una sezione simile.
Infondo non è mica una cattiva idea favorire tra gli utenti un maggiore scambio umano oltre che di informazioni hobbistiche 🤪
Chissà, magari ne esce una bella carrellata di presentazioni :?:
Gina - Gino e Giana - Umberto e Amelia - Luigi e Maria 1852 - Angelo e Giovanna 1828 - Luigi Vincenzo e Andrianna 1782 - Daniello Pietro e Santa Catterina 1733 - Pietro Antonio e Rosa 1704 - Joanni Battista e Francesca 1678 - Pietro e Marta 1632 - Joanne e Elisabetta - Danielis e Ursula 1587 -

cannella55
Esperto
Esperto
Messaggi: 3935
Iscritto il: martedì 18 settembre 2007, 12:04
Località: Genova-Strevi
Contatta:

Re: Come ci siamo appassionati alla genealogia

Messaggio da cannella55 »

Bisognerà vedere come si esprimeranno i "capi" del sito, che per ora, tacciono!!

Angela
Livello1
Livello1
Messaggi: 17
Iscritto il: martedì 17 agosto 2021, 14:21
Contatta:

Re: Come ci siamo appassionati alla genealogia

Messaggio da Angela »

Allora comincerei io, è molto semplice: in terza elementare la maestra di storia si è fatta dare la copia di un atto di nascita al comune per farci vedere come erano gli atti un tempo e come scrivevano i bisnonni. La madre del bambino aveva il mio stesso cognome e quindi il mio cervello ha fatto le capriole perché ho realizzato che da qualche parte anche i miei nonni avevano dei nonni, zii e cugini. Da lì ho perseguitato tutti i parenti per unire i puntini, ed ero molto contrariata che io sapevo i nomi dei miei bisnonni, mentre mia nonna non ricordava i suoi. IO DOVEVO SAPERE :rofl:

MarcoLangatta
Livello1
Livello1
Messaggi: 40
Iscritto il: martedì 22 ottobre 2019, 16:56
Località: Roma
Contatta:

Re: Come ci siamo appassionati alla genealogia

Messaggio da MarcoLangatta »

Una serie di concause.

Sono sempre stato affascinato dalle storie e 'leggende' di famiglia, le ascoltavo con interesse da bambino quando me le raccontavano i miei nonni; tuttavia, la parte razionale di me sotto sotto avrebbe sempre voluto verificarne la veridicità

Come spesso accade nelle nostre vite, finché hai una risorsa a portata di mano tendi a darla per scontata, e quando ne vieni privato ne comprendi improvvisamente il valore; dopo che nel 2016 è morto il mio ultimo nonno mi sono reso conto di non avere più una memoria storica in famiglia, e di dover, nel caso, provvedere da me.

La spinta determinante è però arrivata dalla paternità; mi è sembrato doveroso mettere in ordine in primis a me stesso l'ascendenza della mia prole (ricerco infatti il mio ramo e quello di mia moglie), per poterla raccontare un giorno a loro (la più grande, 8 anni, ne è in realtà già adesso affascinata).

Pensandoci bene, il motore che ha mosso tutto ha origine dal mio stesso cognome, molto particolare e quasi estinto (siamo rimasti in 8 in tutto il mondo, la responsabilità dell'erede maschio è sulle mie spalle e per ora ho generato due femmine :mrgreen: ); prima di lasciarlo all'oblio della storia vorrei risalirne il corso, perlomeno alla radice etimologica.

Ah, e probabilmente tutto ciò non avrebbe comunque visto la luce se non mi fossi trovato, ad agosto 2019, da solo a casa, con la famiglia al mare, senza niente da fare, imbattendomi per caso in Familysearch e scoprendo di abitare ad 1 km da un centro di storia familiare dei mormoni :D

Strategico8
Livello4
Livello4
Messaggi: 750
Iscritto il: venerdì 27 novembre 2015, 18:52
Località: Udine
Contatta:

Re: Come ci siamo appassionati alla genealogia

Messaggio da Strategico8 »

Da che ho memoria ho sempre avuto una curiosità senza limiti. Una delle cose che mi incuriosiva di più era la storia familiare delle persone.
Da piccino quando andavo al cimitero con mia nonna non facevo che chiederle "Chi era questo/a? Come si chiamavano i suoi genitori? I nonni?" oppure "Ti ricordi di questo/a? Che faccia aveva? Era alto/a?".

Crescendo mi sono appassionato alle storie delle mie famiglie di origine.
Il ramo materno mi affascinava perchè si raccontava che un tempo il cognome era diverso e fu modificato d'ufficio negli anni '30. Chiesi tantissime informazioni alle zie di mia madre e da lì accumulai una belle mole di informazioni per iniziare una ricerca genealogica. La iniziai sistematicamente nell'estate 2008, concentrandomi sulla ricerca patrilineare. Dovetti fermarmi perchè scoprii che la famiglia è originaria di un paesino sloveno. Prima o poi la continuerò (ora come ora non ne ho il tempo materiale).

Anni dopo mi occupai del ramo paterno, essenzialmente per sfatare fole e dicerie circa l'origine straniera del cognome. In questo caso, seguendo il classico iter, sono riuscito ad andare molto addietro. Testimonianze di parenti, comuni, parrocchia, aiuti di esperti e Archivio di Stato... La ricerca non è conclusa, la proseguirò non appena avrò più tempo ed ispirazione.

La curiosità e la passione ci sono e ci saranno sempre.

Resta però il fatto che, per pragmatismo, ho fatto ricerche solo in linea patrilineare (se avessi allargato a tutti i membri mi sarei perso e non avrei raggiunto risultati per me soddisfacenti).
Luca (1987)< Mauro (1955)< Mario (1928)< Giuseppe (1893)< Antonio (1858)< Pietro (1820)< Antonio (1774)< Francesco (1744)< Antonio (1707)< Giovanni Battista (1680)< Francesco (1645 c.)< Antonio (1602 c.)< Giovanni (ante 1563) < Giacomo (ante 1529)

cannella55
Esperto
Esperto
Messaggi: 3935
Iscritto il: martedì 18 settembre 2007, 12:04
Località: Genova-Strevi
Contatta:

Re: Come ci siamo appassionati alla genealogia

Messaggio da cannella55 »

Molti nel sito lo sanno perchè l'ho raccontato molte volte, ma per i pochi che non ne siano a conoscenza e che siano interessati a saperlo, la mia passione è nata da un foglio di carta a quadretti, logoro e sdrucito.
Pochi nomi e cognomi, solo patrilineari e basta.
Dopo la morte prematura di mio padre ho deciso di saperne di più sui miei antenati perchè anche i nonni ho avuto la sfortuna di non conoscerli, se non in tenera età e con un ricordo molto confuso.
Ho ripreso il foglio come se fosse una reliquia e con dedizione mi sono messa a ricercare coloro, che erano elencati,ma siccome per natura sono puntigliosa, ho cercato tutti,ma proprio tutti i collegamenti e non ho ancora finito e forse non finirò mai.
Sono anche l'ultima con il mio cognome e così questo è un motivo in più per cercare sino allo sfinimento!!
Ora, ho tanto tempo, ma non vivo nella zona di mio interesse e quindi il cammino procede a rilento, spuntando sempre qualche interessante appiglio per allargare la ricerca.
Il mio interesse è soprattutto "storico", cioè date e nomi sono essenziali per un albero dignitoso, ma io cerco le storie, che si celano dietro le persone, che furono e ne sono venute fuori di bizzarre, commoventi, dolorose, misteriose.
Questo è il lato della genealogia, che più mi affascina e che continuerò a seguire.

Vittoria
Livello1
Livello1
Messaggi: 41
Iscritto il: venerdì 8 aprile 2022, 14:16
Contatta:

Re: Come ci siamo appassionati alla genealogia

Messaggio da Vittoria »

cannella55 ha scritto:
lunedì 16 maggio 2022, 10:27
Molti nel sito lo sanno perchè l'ho raccontato molte volte, ma per i pochi che non ne siano a conoscenza e che siano interessati a saperlo, la mia passione è nata da un foglio di carta a quadretti, logoro e sdrucito.
Pochi nomi e cognomi, solo patrilineari e basta.
Dopo la morte prematura di mio padre ho deciso di saperne di più sui miei antenati perchè anche i nonni ho avuto la sfortuna di non conoscerli, se non in tenera età e con un ricordo molto confuso.
Ho ripreso il foglio come se fosse una reliquia e con dedizione mi sono messa a ricercare coloro, che erano elencati,ma siccome per natura sono puntigliosa, ho cercato tutti,ma proprio tutti i collegamenti e non ho ancora finito e forse non finirò mai.
Sono anche l'ultima con il mio cognome e così questo è un motivo in più per cercare sino allo sfinimento!!
Ora, ho tanto tempo, ma non vivo nella zona di mio interesse e quindi il cammino procede a rilento, spuntando sempre qualche interessante appiglio per allargare la ricerca.
Il mio interesse è soprattutto "storico", cioè date e nomi sono essenziali per un albero dignitoso, ma io cerco le storie, che si celano dietro le persone, che furono e ne sono venute fuori di bizzarre, commoventi, dolorose, misteriose.
Questo è il lato della genealogia, che più mi affascina e che continuerò a seguire.
Anch'io sono molto affascinata dalla genealogia e condivido con te l'interesse per le storie, le vite di chi ci ha preceduto. Anche se non è facile arrivare a capire tanti misteri.

Skie91
Livello1
Livello1
Messaggi: 10
Iscritto il: martedì 22 novembre 2022, 17:54
Contatta:

Re: Come ci siamo appassionati alla genealogia

Messaggio da Skie91 »

Angela ha scritto:
giovedì 14 aprile 2022, 16:48
Allora comincerei io, è molto semplice: in terza elementare la maestra di storia si è fatta dare la copia di un atto di nascita al comune per farci vedere come erano gli atti un tempo e come scrivevano i bisnonni. La madre del bambino aveva il mio stesso cognome e quindi il mio cervello ha fatto le capriole perché ho realizzato che da qualche parte anche i miei nonni avevano dei nonni, zii e cugini. Da lì ho perseguitato tutti i parenti per unire i puntini, ed ero molto contrariata che io sapevo i nomi dei miei bisnonni, mentre mia nonna non ricordava i suoi. IO DOVEVO SAPERE :rofl:
Io da piccola ero ugualeeeeee! La parola giusta è "perseguitare": facevo domande a mai finire e non mi capacitavo come i miei nonni non conoscessero i nomi dei loro bisnonni, invece io si..

Skie91
Livello1
Livello1
Messaggi: 10
Iscritto il: martedì 22 novembre 2022, 17:54
Contatta:

Re: Come ci siamo appassionati alla genealogia

Messaggio da Skie91 »

cannella55 ha scritto:
lunedì 16 maggio 2022, 10:27

Il mio interesse è soprattutto "storico", cioè date e nomi sono essenziali per un albero dignitoso, ma io cerco le storie, che si celano dietro le persone, che furono e ne sono venute fuori di bizzarre, commoventi, dolorose, misteriose.
Questo è il lato della genealogia, che più mi affascina e che continuerò a seguire.
Come fai a rintracciare le "storie"? Quale tipo di documento storico ti può restituire qualcosa di più di una data o un nome?

cannella55
Esperto
Esperto
Messaggi: 3935
Iscritto il: martedì 18 settembre 2007, 12:04
Località: Genova-Strevi
Contatta:

Re: Come ci siamo appassionati alla genealogia

Messaggio da cannella55 »

Le professioni, i legami parentali con altre famiglie, i viaggi all'estero per restare o ritornare, le cause intentate gli uni contro gli altri, le doti, le morti, accidentali o per malattie tipo il colera, la storia locale, rapportata ai vari periodi di mio interesse e le ricadute sul tessuto sociale.
Dagli atti matrimoniali del 1600 ho tratto informazioni molto curiose(sono conservati all'Archivio vescovile vicino al paese di origine dei miei).
Se i tuoi sono stati solo contadini, fabbri, muratori, con tutto il rispetto per loro, non credo potrai trovare chissà quali vicende rilevanti, anche se la vita di ogni individuo lo è, ci mancherebbe, ma per arricchire con particolari non consueti dovrai sperare di avere qualche antenato intraprendente, avventuroso, "importante" per lignaggio( e non parlo dei Savoia, ma di piccole realtà locali)o per cariche pubbliche.
La mia fortuna è stata di avere parenti sparsi in altri Continenti, donne , che nel 1800 viaggiavano e avevano studiato, medici caritatevoli verso il prossimo, pseudo nobili sposati con contadine, proprietari terrieri diventati poveri e bisognosi ecc.ecc.
Ci vuole pazienza, tenacia, documenti da studiare e tempo, tanto tempo: sono 20 anni, che cerco, leggo, curioso tra i siti e scovo i miei avi, anche qulli che nemmeno sapevo di avere! E' una passione, ma anche un divertimento, sai noi vecchie signore abbiamo tempo da perdere!!!

enrico323
Livello1
Livello1
Messaggi: 44
Iscritto il: giovedì 4 novembre 2021, 15:45
Contatta:

Re: Come ci siamo appassionati alla genealogia

Messaggio da enrico323 »

Galeotto fu il Covid :D

Avevo già manifestato questo desiderio di ricercare i miei antenati per molto tempo, anche perchè ho un cognome piuttosto insolito di cui non ho mai ben capito la provenienza (ironia della sorte, è stato uno dei rami che mi ha messo più in difficoltà).

Ho sempre avuto poco tempo, ma durante la pandemia mi sono ritrovato a poterlo gestire meglio e proprio in quel periodo è stato caricato su Portale Antenati il registro di Isernia. Da lì è partito tutto. Ho anche la fortuna di avere due nonne ancora con me ed entrambe ricordano molto bene i propri antenati.
Enrico 1987 < 2/2 1959-1963 < 4/4 1933-1940 < 8/8 1889-1912 < 13.5/16 1850-1888 < 23/32 1796?-1853 < 39/64 1779-1828 < 54/128 1726-1802 < 63/256 1700-1753 < 18/512 1705-1718 < 7/1024 1671-1684 < 6/2048 1634-1657 < 4/4096 1594 Bernardino-1614

BlackPanther72
Livello1
Livello1
Messaggi: 116
Iscritto il: sabato 29 novembre 2014, 15:15
Contatta:

Re: Come ci siamo appassionati alla genealogia

Messaggio da BlackPanther72 »

10 anni fa circa, riordinando scartoffie di mio papà venuto a mancare poco tempo prima. Trovai delle copie integrali di vari atti richiesti ad un paio di comuni, poca roba, ma quello è stato il seme.
Mi aveva accennato allora che stava provando a ricostruire le nostre origini ma non diedi molto peso alla cosa.
Invece, come detto, quelle poche scartoffie sono state il seme, sembrava le carte parlassero dicendomi "ora prosegui te con il lavoro"
Il seme è diventato un enorme albero e da lassù qualcuno mi ha detto che ho fatto veramente un buonissimo lavoro.
Ora la passione per la genealogia mi è rimasta dentro.

Skie91
Livello1
Livello1
Messaggi: 10
Iscritto il: martedì 22 novembre 2022, 17:54
Contatta:

Re: Come ci siamo appassionati alla genealogia

Messaggio da Skie91 »

cannella55 ha scritto:
mercoledì 23 novembre 2022, 15:36
...E' una passione, ma anche un divertimento, sai noi vecchie signore abbiamo tempo da perdere!!!
Mi hai fatto morire dal ridere :lol: deve essere divertente scoprire di avere nella propria storia familiare personaggi bizzarri o famosi. Io so per certo che fino agli inizi dell'800 non ho altro che contadini nel mio albero, ma non mi cruccio. Creare un albero genealogico è sempre stato un modo per immaginare di avere una famiglia numerosa dato che non ho cugini di primo grado :|
Posso chiederti di raccontare un po' di più di questa tua antenata viaggiatrice?

delfinam
Livello1
Livello1
Messaggi: 17
Iscritto il: venerdì 5 novembre 2021, 11:12
Contatta:

Re: Come ci siamo appassionati alla genealogia

Messaggio da delfinam »

io ho sempre avuto curiosità verso gli antenati e gli archivi (ho anche lavorato un'estate allo stato civile da ragazzina e devo dire che è stato uno dei lavori più interessanti mai fatti in vita mia!), ma la molla l'ha fatta scattare la perdita di mia mamma due anni fa. Come molte persone, credo, quando ci si ritrova come "i più vecchi" della propria famiglia, si sente un po' il dovere di doverne preservare la memoria. In più, per questioni di eredità, ho dovuto ricercare per il notaio notizie riguardo un vecchio parente di mia mamma... lì ho richiesto il primo atto di morte e ho trovato sul portale antenati per pura fortuna quello di nascita.
Mi si è aperto un mondo, ho cominciato a scartabellare per curiosità e poi mi sono lasciata prendere... perchè insieme alla ricostruzione dell'albero, tanti ricordi sopiti sono tornati a galla e tanti piccoli, o grandi, dettagli, sono venuti alla luce.
Insomma, mi piace la ricerca, il ricordo, le scoperte, le storie... e credo che sia importante anche da tramandare a mia figlia, mi piace raccontarle aneddoti sui suoi antenanti.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite