vietato fotografare

Indicazioni, suggerimenti e richieste di supporto relativamente alla riproduzione fotografica di archivi

Moderatore: Staff

Rispondi
asimonetti67
Livello1
Livello1
Messaggi: 61
Iscritto il: sabato 5 dicembre 2020, 1:51
Località: Roma
Contatta:

vietato fotografare

Messaggio da asimonetti67 »

ciao a tutti,
vorrei farvi una domanda trasversale sul tema fotografia.
Nella sede dell'Archivio Diocesano di Roma vige la regola di non poter usare fotocamere o smartphone per riprendere i documenti. Come potete immaginare, per chi sta analizzando del materiale genealogico si tratta di una forte limitazione perché è molto importante poter tornare a controllare gli atti quando si torna a casa.

Per quale motivo, secondo voi? Non si parla di usare il flash, quello non viene proprio menzionato.

E' mai successo anche a voi e dove?

Alessandro
Simonetti Bolla / Bauco Iacovacci / Palombi Gobbi Moroni Scoarughi / Franceschini Zannoni Galloni Roselli Liborio ... Procesi Cerroni / Fraudentali Ficola Pizzirani Polani Gizzi ... Passerini Pierotti ... Sordi ... / Gelatini Bianchini Alcini Farinelli ... Corbucci / Bertazzi ...

Avatar utente
ginamarquardi
Livello2
Livello2
Messaggi: 467
Iscritto il: lunedì 20 marzo 2017, 10:43
Località: Udine
Contatta:

Re: vietato fotografare

Messaggio da ginamarquardi »

asimonetti67 ha scritto:
domenica 6 febbraio 2022, 22:46
ciao a tutti,
vorrei farvi una domanda trasversale sul tema fotografia.
Nella sede dell'Archivio Diocesano di Roma vige la regola di non poter usare fotocamere o smartphone per riprendere i documenti. Come potete immaginare, per chi sta analizzando del materiale genealogico si tratta di una forte limitazione perché è molto importante poter tornare a controllare gli atti quando si torna a casa.

Per quale motivo, secondo voi? Non si parla di usare il flash, quello non viene proprio menzionato.

E' mai successo anche a voi e dove?

Alessandro
Archivio Arcidiocesi di Udine. E' una sofferenza ma la regola è ferrea. D'altra parte si possono consultare solo le copie dei registri, non gli atti estesi.
Gina - Gino e Giana - Umberto e Amelia - Luigi e Maria 1852 - Angelo e Giovanna 1828 - Luigi Vincenzo e Andrianna 1782 - Daniello Pietro e Santa Catterina 1733 - Pietro Antonio e Rosa 1704 - Joanni Battista e Francesca 1678 - Pietro e Marta 1632 - Joanne e Elisabetta - Danielis e Ursula 1587 -

Avatar utente
gmoccaldi
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 701
Iscritto il: giovedì 12 agosto 2010, 9:12
Località: Roma
Contatta:

Re: vietato fotografare

Messaggio da gmoccaldi »

asimonetti67 ha scritto:
domenica 6 febbraio 2022, 22:46
ciao a tutti,
vorrei farvi una domanda trasversale sul tema fotografia.
Nella sede dell'Archivio Diocesano di Roma vige la regola di non poter usare fotocamere o smartphone per riprendere i documenti.

Alessandro
E' cambiato ultimamente?
In era pre-Covid era necessario solo riempire un modulo e pagare un tot a registro.

Avatar utente
ziadani
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 14230
Iscritto il: martedì 9 agosto 2011, 20:01
Località: Torino
Contatta:

Re: vietato fotografare

Messaggio da ziadani »

asimonetti67 ha scritto:
domenica 6 febbraio 2022, 22:46
ciao a tutti,
vorrei farvi una domanda trasversale sul tema fotografia.
Nella sede dell'Archivio Diocesano di Roma vige la regola di non poter usare fotocamere o smartphone per riprendere i documenti. Come potete immaginare, per chi sta analizzando del materiale genealogico si tratta di una forte limitazione perché è molto importante poter tornare a controllare gli atti quando si torna a casa.

Per quale motivo, secondo voi? Non si parla di usare il flash, quello non viene proprio menzionato.

E' mai successo anche a voi e dove?

Alessandro
All'Archivio Diocesano di Torino non si poteva fotografare, ora è possibile richiedere le immagini delle singole pagine dei registri che contengono gli atti di interesse e le fotografie le fanno loro, ad altissima risoluzione e le spediscono via mail. Una volta l'immagine è attivata prima che arrivassi a casa. Ottimo servizio.

cannella55
Esperto
Esperto
Messaggi: 3481
Iscritto il: martedì 18 settembre 2007, 12:04
Località: Genova-Strevi
Contatta:

Re: vietato fotografare

Messaggio da cannella55 »

Archivio di stato di Alessandria, concesso fotografare in modo autonomo, alla fine della seduta facevano compilare un foglio con l'elenco delle pagine che si erano fotografate, ma solo come numero.Sinceramente, non ho capito a che cosa servisse.

Kaharot
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 3003
Iscritto il: domenica 24 giugno 2012, 16:23
Contatta:

Re: vietato fotografare

Messaggio da Kaharot »

Io, per ragioni non genealogiche ma di studi storici, ho visitato diversi archivi ecclesiastici, diocesani e monastici, e devo dire che l'unico luogo in cui mi hanno concesso di fare foto è stata la Biblioteca/Archivio del Monastero di Subiaco. In tutti gli altri era assolutamente vietato.
Nella maggior parte, tuttavia, offriva un servizio di fotocopiatura o di copie digitali.
Il migliore, come organizzazione, è l'ormai famoso Vigilianum di Trento, mentre in Sicilia, il più organizzato è sicuramente l'Archivio Diocesano di Agrigento.
Essendo Archivi non statali seguono delle regole proprie che, fra l'altro, sono assai simili a quelle che erano le regole degli Archivi di Stato fino a qualche anno fa.
I motivi possono essere tanti, non ultimo quello economico, perché un archivio, se ben tenuto, necessita di spese non indifferenti.
La memoria è la porta indispensabile per entrare nel futuro!
K.

asimonetti67
Livello1
Livello1
Messaggi: 61
Iscritto il: sabato 5 dicembre 2020, 1:51
Località: Roma
Contatta:

Re: vietato fotografare

Messaggio da asimonetti67 »

Okay, ma se si trattasse solo di soldi, non sarebbe più semplice affiggere un cartello in cui chiedere semplicemente donazioni (che farei volentieri, visto che mi rendo conto che mantenere la struttura non deve essere uno scherzo) oppure far pagare una sorta di "biglietto" per accedere alla sala studio?
Tra l'altro all'Archivio Diocesano di Roma non è neanche chiaro con quale modalità si dovrebbero fare delle riproduzioni, né il fatto che eventualmente sarebbe richiesto un contributo.
Il tempo per consultare i documenti è sempre così poco e sarebbe scomodo prendere nota di tutte le pagine da fotocopiare, consegnarlo ad un addetto a fine mattinata, aspettare che questi recuperi gli atti corrispondenti per fare le copie... uno spreco di tempo assurdo, secondo me. :cry:
Simonetti Bolla / Bauco Iacovacci / Palombi Gobbi Moroni Scoarughi / Franceschini Zannoni Galloni Roselli Liborio ... Procesi Cerroni / Fraudentali Ficola Pizzirani Polani Gizzi ... Passerini Pierotti ... Sordi ... / Gelatini Bianchini Alcini Farinelli ... Corbucci / Bertazzi ...

Kaharot
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 3003
Iscritto il: domenica 24 giugno 2012, 16:23
Contatta:

Re: vietato fotografare

Messaggio da Kaharot »

E lo so, ma che ci posso fare io? evidentemente conviene di più così.
D'altra parte far pagare l'ingresso e far pagare le fotocopie non credo produca il medesimo guadagno, e per mantenere un archivio di soldi ce ne vogliono un bel po', specialmente se il servizio è efficiente e devi pagare anche gli addetti.
La memoria è la porta indispensabile per entrare nel futuro!
K.

silviaper
Livello1
Livello1
Messaggi: 57
Iscritto il: martedì 7 agosto 2018, 11:55
Località: Roma
Contatta:

Re: vietato fotografare

Messaggio da silviaper »

Aggiungo che fare le fotocopie danneggia molto di più un documento rispetto ad una foto senza flash ma qui siamo alla fantascienza! :cry:
Forse gli archivi non "si sentono" di chiedere soldi ma offrirli in donazione potrebbe essere un tentativo.

paolocipollari
Livello1
Livello1
Messaggi: 12
Iscritto il: martedì 16 marzo 2021, 12:11
Contatta:

Re: vietato fotografare

Messaggio da paolocipollari »

Non mi dite così.. proprio domani parto da Roma per l'archivio diocesano di Macerata...
E' la mia prima volta che varco la soglia di un archivio diocesano. Speriamo bene!

Kaharot
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 3003
Iscritto il: domenica 24 giugno 2012, 16:23
Contatta:

Re: vietato fotografare

Messaggio da Kaharot »

paolocipollari ha scritto:
mercoledì 30 marzo 2022, 19:57
Non mi dite così.. proprio domani parto da Roma per l'archivio diocesano di Macerata...
E' la mia prima volta che varco la soglia di un archivio diocesano. Speriamo bene!
E' sempre meglio chiedere alcune cose e organizzarsi prima di partire per evitare di perdere tempo e denaro.
La memoria è la porta indispensabile per entrare nel futuro!
K.

paolocipollari
Livello1
Livello1
Messaggi: 12
Iscritto il: martedì 16 marzo 2021, 12:11
Contatta:

Re: vietato fotografare

Messaggio da paolocipollari »

Bè non è che parta proprio alla cieca.
So che in quell'archivio detengono i registri della parrocchia di Montelupone. Più di qualche certificato di battesimo e di matrimonio dovrei trovarli lì. Qualora non li potessi fotografare troverò (Spero) comunque informazioni preziose utili a perfezionare e ad allargare l'albero. Almeno mi auguro..
Però arrivare fin lì senza poter portare via con se gli scatti di quei fogli.. sarebbe proprio un peccato! :drunk:

paolocipollari
Livello1
Livello1
Messaggi: 12
Iscritto il: martedì 16 marzo 2021, 12:11
Contatta:

Re: vietato fotografare

Messaggio da paolocipollari »

Devo dire che sono stato fortunato. Ho trovato un anziano archivista che ci ha assistito per tutto il tempo, aiutandoci con il latino e la ricerca dei volumi invitandoci pure a fotografare. Era più eccitato di noi! È stato emozionante.. :)

Kaharot
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 3003
Iscritto il: domenica 24 giugno 2012, 16:23
Contatta:

Re: vietato fotografare

Messaggio da Kaharot »

paolocipollari ha scritto:
venerdì 1 aprile 2022, 23:45
Devo dire che sono stato fortunato. Ho trovato un anziano archivista che ci ha assistito per tutto il tempo, aiutandoci con il latino e la ricerca dei volumi invitandoci pure a fotografare. Era più eccitato di noi! È stato emozionante.. :)
Menomale, mi fa piacere che è stata una bella esperienza, magari fossero tutti così.
Io, a parte quelli che non mi hanno neanche risposto quando ho chiesto informazioni, per il resto ho trovato sempre persone molto disponibili e gentili.
La memoria è la porta indispensabile per entrare nel futuro!
K.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite