Le scoperte più strane che avete fatto nel vostro albero genealogico?

Nel corso delle tue ricerche hai trovato un atto che riguarda una persona famosa? Ti è capitato di trovare un atto contenente qualche curiosità? Un nome veramente particolare? Questo è il posto giusto per segnalarlo.
Rispondi
enrico323
Livello1
Livello1
Messaggi: 35
Iscritto il: giovedì 4 novembre 2021, 15:45
Contatta:

Le scoperte più strane che avete fatto nel vostro albero genealogico?

Messaggio da enrico323 »

Ho iniziato il mio albero nella convinzione di trovare origini esotiche (forse perchè mi piace viaggiare, mia moglie è straniera etc.), invece, sorprendentemente, non ho trovato nulla che andasse più in là di qualche decina di chilometri dai luoghi che già conoscevo (Rovigo e Padova da parte di mamma, sud Abruzzo/Isernia e Campania da parte di papà), anche se ho tre o quattro rami da sviluppare più approfonditamente, chissà...

Vi è mai capitato di trovare origini davvero curiose, insolite o di cui non immaginavate l'esistenza?
Io no, ma la scoperta più strana è stata senza dubbio quella del mio bisnonno (il nonno paterno di mio padre, che non ha mai conosciuto perchè è morto tre anni prima che mio padre nascesse): sapevamo che era stato negli Stati Uniti qualche anno a Philadelphia, ma nessuno di noi sapeva che avesse fatto il militare lì e che, forse, ha addirittura combattuto la Prima Guerra Mondiale nell'esercito americano. E' tornato in Italia intorno al 1921 quando si è sposato con la mia bisnonna.

E voi?
Enrico 1987 < 2/2 1959-1963 < 4/4 1933-1940 < 8/8 1889-1912 < 13.5/16 1850-1888 < 23/32 1796?-1853 < 39/64 1779-1828 < 54/128 1726-1802 < 63/256 1700-1753 < 18/512 1705-1718 < 7/1024 1671-1684 < 6/2048 1634-1657 < 4/4096 1594 (Bernardino)-1614

Avatar utente
ziadani
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 13838
Iscritto il: martedì 9 agosto 2011, 20:01
Località: Torino
Contatta:

Re: Le scoperte più strane che avete fatto nel vostro albero genealogico?

Messaggio da ziadani »

L'antenato più esotico, se così possiamo dire, che ho rintracciato è Zorzi il Dalmata, nato nel 1440 circa a Spalato quando la Dalmazia era possedimento della Serenissima.

Emigrato giovanissimo a Murano (Venezia) iniziò a lavorare nella vetreria Domenico Caner dove subì un infortunio al piede sinistro. Come spesso accadeva, per l'andatura claudicante gli venne appioppato il soprannome di balarin (ballerino). Il soprannome divenne poi cognome per decisione del Maggior Consiglio ed iniziò così la stirpe dei Ballarin di Murano che, oltre a valenti artisti del vetro apprezzati anche nelle corti di mezza Europa, diede alla Repubblica di Venezia Giovanni Battista (1603-1666 ) Cancellier Grande e Cavaliere di San Marco, ambasciatore presso il Vaticano, alcune Corti Europee e a Costantinopoli.

La leggenda vuole che Zorzi, con mezzi non ben precisati :wink: , riuscisse ad impossessarsi del ricettario di Anzolo Barovier, definito il più grande artista del vetro di tutti i tempi, che era in mano alla figlia di questi, Marietta. Di lì ebbe inizio la fortuna di Zorzi il Dalmata dicto Balarin il quale accumulò grandi ricchezze tanto da far costruire una cappella privata nella chiesa di San Pietro Martire di Murano ove ebbero sepoltura lui e i suoi discendenti e tutt'ora esistente.

Ciò che mi ha stupito particolarmente è stato il suo testamento dal quale veniamo a sapere che aveva sia figli legittimi sia illegittimi, che la madre, ormai vedova, si era ritirata nel Convento di Santa Chiara a Murano, che era proprietario di una schiva lasciata in eredità al figlio minore, con l'obbligo di restituirle la libertà entro due anni dalla sua morte.
Daniela<Liliana 1926<Emmelina 1896<Emma 1862<Elisabetta 1820<Giacomina 1798<Santa 1761<Giacomina 1737<Cecilia 1710

cannella55
Esperto
Esperto
Messaggi: 2631
Iscritto il: martedì 18 settembre 2007, 12:04
Località: Genova-Strevi
Contatta:

Re: Le scoperte più strane che avete fatto nel vostro albero genealogico?

Messaggio da cannella55 »

Che cosa darei per avere qualche parente ..esotico!
Nulla di esaltante, anche gli emigrati stavano già bene come condizione sociale e non sono espatriati per fare fortuna, ma se mai, per accrescerla.
Mi sto sforzando, ma l'unica stranezza, se così possiamo chiamarla, è un matrimonio tra una nobile donzella, in età avanzata per i tempi, che impalma un mio giovane antenato, ma senza nessun scalpore, con tutti i crismi e nemmeno un figlio in arrivo....
Bella la storia di Zorzi, il Dalmata, anche gli antenati di mia madre, probabilmente lo erano, ma non ho mai trovato delle notizie sicure.

Kaharot
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2896
Iscritto il: domenica 24 giugno 2012, 16:23
Contatta:

Re: Le scoperte più strane che avete fatto nel vostro albero genealogico?

Messaggio da Kaharot »

Io diciamo che, in quello che ho potuto documentare personalmente, non ho trovato cose che non sapevo o non immaginavo. Molte dicerie di famiglia sono state confermate dai documenti o messe al giusto posto. Ad esempio si narrava di un nobile decaduto, "Peppe u vinci" (Peppe che vince, detto in senso sarcastico) che aveva perduto tutto nel gioco e si era gravemente indebitato. Io ho scoperto che la storia era reale o, meglio, che fondeva due storie appartenente al ramo materno e al ramo paterno della stessa famiglia; infatti il "Peppe" di cui si parla aveva così tanti debiti da dover cambiare paese per non farsi trovare dagli strozzini. Qui la famiglia si imparenterà con una famiglia di nobiltà decaduta, con un matrimonio fra una discendente di questo "Peppe" e un altro "Peppe". Per cui, alla fine il primo "Peppe" si è fuso con il secondo dando vita all'unica figura.
Ho, poi, trovato alcuni antenati proveniente dalla Spagna e dalla Francia, cosa prevedibile per un siciliano.
E, credo, che ci sia anche un ramo di "caminanti", nome con cui venivano definiti in Sicilia gli zingari. Di questo non ho ancora certezza documentale, ma mi baso su due fattori molto rilevanti: 1. il fatto che si spostavano in continuazione (6 paesi in due generazioni), con grande difficoltà per tracciare tutti gli eventi inerenti la famiglia; 2. i tratti somatici dei discendenti che ho conosciuto, che somigliano molto a quelli dei rom orientali.
Come scrivevo altrove ho anche traccia di uno che, in un atto risulta, fare "mestiere di mercenario", ma non so se si riferisce a un soldato o a un bottegaio.
Andando a cose che non ho potuto verificare se non attraverso documenti citati da altri, quindi notizie relative a tempi più antichi o a parenti più collaterali ho anche un cavaliere Crociato, alcuni oggi santi, fra cui due martiri, uno dei primi secoli e l'altro del XVII secolo, un Papa, un condottiero.
Mi piacerebbe approfondire tutte queste cose ma, appartengono a un ramo della famiglia, che si trova un po' distante da dove vivo io e necessita tempo, denaro e disponibilità per poter effettuare una ricerca esaustiva.
La memoria è la porta indispensabile per entrare nel futuro!
K.

enrico323
Livello1
Livello1
Messaggi: 35
Iscritto il: giovedì 4 novembre 2021, 15:45
Contatta:

Re: Le scoperte più strane che avete fatto nel vostro albero genealogico?

Messaggio da enrico323 »

Kaharot ha scritto:
lunedì 8 novembre 2021, 21:31

Ho, poi, trovato alcuni antenati proveniente dalla Spagna e dalla Francia, cosa prevedibile per un siciliano.
E, credo, che ci sia anche un ramo di "caminanti", nome con cui venivano definiti in Sicilia gli zingari. Di questo non ho ancora certezza documentale, ma mi baso su due fattori molto rilevanti: 1. il fatto che si spostavano in continuazione (6 paesi in due generazioni), con grande difficoltà per tracciare tutti gli eventi inerenti la famiglia; 2. i tratti somatici dei discendenti che ho conosciuto, che somigliano molto a quelli dei rom orientali.

Interessante questa storia. In che modo è riportato quando uno arriva da un altro paese, in particolar modo in un'epoca in cui il concetto di stato/nazione era molto diverso da quello odierno?
E come hai fatto a conoscere i discendenti dei caminanti? E' una generazione relativamente recente?
Enrico 1987 < 2/2 1959-1963 < 4/4 1933-1940 < 8/8 1889-1912 < 13.5/16 1850-1888 < 23/32 1796?-1853 < 39/64 1779-1828 < 54/128 1726-1802 < 63/256 1700-1753 < 18/512 1705-1718 < 7/1024 1671-1684 < 6/2048 1634-1657 < 4/4096 1594 (Bernardino)-1614

Aster
Livello1
Livello1
Messaggi: 51
Iscritto il: sabato 16 gennaio 2021, 9:22
Contatta:

Re: Le scoperte più strane che avete fatto nel vostro albero genealogico?

Messaggio da Aster »

Sono allibita e anche un pò invidiosa! :P
Ma come avete fatto a reperire queste preziose informazioni?
Ma che bravi!

Kaharot
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2896
Iscritto il: domenica 24 giugno 2012, 16:23
Contatta:

Re: Le scoperte più strane che avete fatto nel vostro albero genealogico?

Messaggio da Kaharot »

enrico323 ha scritto:
martedì 9 novembre 2021, 18:24
Interessante questa storia. In che modo è riportato quando uno arriva da un altro paese, in particolar modo in un'epoca in cui il concetto di stato/nazione era molto diverso da quello odierno?
Dipende dai casi, a volte è proprio segnato negli atti, ad esempio ho un antenato arrivato nella mia città nel XVII secolo e nei primi atti che lo riguardano c'è scritto che veniva dal Regno di Spagna.
Nel caso, invece, del debitore ho potuto ricostruire la storia grazie alla moglie che, poiché il marito continuava a sperperare i beni, fece "congelare" la sua dote (all'epoca si poteva fare) per evitare che potesse usarla, e nella richiesta racconta di come furono costretti a fuggire dalla loro città perché gli aguzzini li cercavano.
enrico323 ha scritto:
martedì 9 novembre 2021, 18:24
E come hai fatto a conoscere i discendenti dei caminanti? E' una generazione relativamente recente?
Si, diciamo recente, riguarderebbe i miei quadrisnonni, ma appartengono a una generazione particolarmente longeva, la figlia di questi quadrisnonni morì a 85 anni, la figlia di lei a 94 e la figlia di quest'ultima a 100, io ho conosciuto proprio la centenaria, che era sorella della mia bisnonna, e ovviamente anche i figli di lei, di cui una, quasi centenaria, è ancora vivente.
La memoria è la porta indispensabile per entrare nel futuro!
K.

Enea
Livello1
Livello1
Messaggi: 36
Iscritto il: giovedì 24 maggio 2012, 11:53
Contatta:

Re: Le scoperte più strane che avete fatto nel vostro albero genealogico?

Messaggio da Enea »

Bellissime le vostre storie! Per me le sorprese più grandi erano quelle di un antenato sposatosi a Costantinopoli nel 1834 con una donna greca proveniente dalle Isole Cicladi e un altro antenato nato a Napoli probabilmente il 17 agosto 1823, messo nella Ruota dello Stabilimento dell’Annunziata il 19 agosto 1823 all’una di notte, vestito in camicia e stracci e in buona salute.

Strategico8
Livello3
Livello3
Messaggi: 679
Iscritto il: venerdì 27 novembre 2015, 18:52
Località: Udine
Contatta:

Re: Le scoperte più strane che avete fatto nel vostro albero genealogico?

Messaggio da Strategico8 »

Salve a tutti/e, sono tornato dopo moltissimo tempo :)

Io ho scoperto alcune cose strane, sia sul mio ramo materno che paterno.
Ve le elenco.
Ramo materno:
- ho scoperto che la famiglia non era "italiana" bensì originaria di un'attuale nazione confinante. Strano perchè non c'era la men che minima sensazione. Strano anche il fatto che due fratelli, rispettivamente di 25 e 9 anni, lasciassero il resto della famiglia per emigrare a circa 40 km di distanza senza arte ne parte.

Ramo paterno:
- ho scoperto che un mio antenato subì un processo per tentata aggressione e minaccia aggravata
- ho scoperto che un mio antenato nel 1824 all'età di 80 anni si arrampicava ancora sugli alberi per raccogliere foglie (a cosa gli servissero lo ignoro). Purtroppo dall'albero ci cascò e morì sul colpo
- ho scoperto che un mio antenato nel 1878 morì all'ospedale (all'epoca erano "rari" i ricoveri). Ma la famiglia era talmente tanto povera da non poter pagare nè il trasporto della salma a casa nè il funerale, ergo il poveretto finì nella fossa comune dell'ospedale
Luca (1987)< Mauro (1955)< Mario (1928)< Giuseppe (1893)< Antonio (1858)< Pietro (1820)< Antonio (1774)< Francesco (1744)< Antonio (1707)< Giovanni Battista (1680)< Francesco (1645 c.)< Antonio (1602 c.)< Giovanni (ante 1563) < Giacomo (ante 1529)

BlackPanther72
Livello1
Livello1
Messaggi: 91
Iscritto il: sabato 29 novembre 2014, 15:15
Contatta:

Re: Le scoperte più strane che avete fatto nel vostro albero genealogico?

Messaggio da BlackPanther72 »

Le foglie che raccoglieva sugli alberi il tuo antenato molto probabilmente servivano per l'allevamento dei bachi da seta in casa, una prassi molto comune in quelle epoche per arrotondare le misere entrate.

Strategico8
Livello3
Livello3
Messaggi: 679
Iscritto il: venerdì 27 novembre 2015, 18:52
Località: Udine
Contatta:

Re: Le scoperte più strane che avete fatto nel vostro albero genealogico?

Messaggio da Strategico8 »

BlackPanther72 ha scritto:
lunedì 10 gennaio 2022, 0:29
Le foglie che raccoglieva sugli alberi il tuo antenato molto probabilmente servivano per l'allevamento dei bachi da seta in casa, una prassi molto comune in quelle epoche per arrotondare le misere entrate.
Ipotesi interessante ma non credo si adatti a questo caso specifico. I bachi devono mangiare le foglie quando sono verdi, fresche e succose, quindi in estate. Il poveretto cadde dall'albero il 17 ottobre. Probabilmente raccoglieva altre foglie magari per imbottire materassi o cuscini. Oppure erano davvero così messi male che dovevano raccogliere anche le foglie gialle dei gelsi prima che cadessero a terra.
Chissà, fatto sta che mi ha stupito l'atleticità di un 80enne del 1824 (forse paragonabile ad un centenario di oggi).
Luca (1987)< Mauro (1955)< Mario (1928)< Giuseppe (1893)< Antonio (1858)< Pietro (1820)< Antonio (1774)< Francesco (1744)< Antonio (1707)< Giovanni Battista (1680)< Francesco (1645 c.)< Antonio (1602 c.)< Giovanni (ante 1563) < Giacomo (ante 1529)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite