Provincia barese : usi e costumi

Hai domande sulla legislazione ecclesiastica e il diritto canonico dei sacramenti? Hai bisogno di aiuto per la lettura degli atti dell'anagrafe ecclesiastica? Questo è il posto giusto per le tue richieste.


Moderatori: Kaharot, Staff

Rispondi
pierluigic
Livello1
Livello1
Messaggi: 183
Iscritto il: mercoledì 21 maggio 2008, 0:56
Contatta:

Provincia barese : usi e costumi

Messaggio da pierluigic »

.

due domande :

Bari 1817 Raffaele anni 30 nativo di Conversano ma domiciliato a Monopoli , sposa Veronica Capriati di Onofrio , nata e residente a Bari
Il matrimonio avviene a Conversano luogo di nascita dello sposo . Officia il parroco della parrocchia della sposa
Che considerazioni fareste ?


Bari 1818 Raffaele del fu Mario ha il primo figlio da Veronica . E' un maschio e lo chiama Giuseppe e non Mario come il padre defunto ( come mi sarei aspettato )
Solo al secondo figlio maschio dara' il nome Mario nel 1824
Al terzo figlio nel 1826 dara' il nome del suocero Onofrio
Che considerazioni fareste ?

Strategico8
Livello3
Livello3
Messaggi: 739
Iscritto il: venerdì 27 novembre 2015, 18:52
Località: Udine
Contatta:

Re: Provincia barese : usi e costumi

Messaggio da Strategico8 »

Nessuna.

Solo ipotesi che, purtroppo, non hanno un riscontro oggettivo.

Diciamo che voleva fare di testa sua ed è stato "trasgressivo" ahahahhahaha. Forse era un tipo che aveva personalità.

Scherzi a parte, non se ne può dedurre nulla di certo.
Luca (1987)< Mauro (1955)< Mario (1928)< Giuseppe (1893)< Antonio (1858)< Pietro (1820)< Antonio (1774)< Francesco (1744)< Antonio (1707)< Giovanni Battista (1680)< Francesco (1645 c.)< Antonio (1602 c.)< Giovanni (ante 1563) < Giacomo (ante 1529)

Strategico8
Livello3
Livello3
Messaggi: 739
Iscritto il: venerdì 27 novembre 2015, 18:52
Località: Udine
Contatta:

Re: Provincia barese : usi e costumi

Messaggio da Strategico8 »

Forse, e dico FORSE, il parroco era un amico della famiglia della sposa.
Luca (1987)< Mauro (1955)< Mario (1928)< Giuseppe (1893)< Antonio (1858)< Pietro (1820)< Antonio (1774)< Francesco (1744)< Antonio (1707)< Giovanni Battista (1680)< Francesco (1645 c.)< Antonio (1602 c.)< Giovanni (ante 1563) < Giacomo (ante 1529)

pierluigic
Livello1
Livello1
Messaggi: 183
Iscritto il: mercoledì 21 maggio 2008, 0:56
Contatta:

Re: Provincia barese : usi e costumi

Messaggio da pierluigic »

.
fare "secondo gli usi e le consuetudini " e' un termine in uso per dare un valore ad un atto quasi di rispondenza ad una legge non scritta
La consuetudine normalmente era ed e' di sposarsi nella chiesa della sposa
E nel passato si era piu' legati alle tradizioni
Raffaele e' nato a Conversano abita a Monopoli Veronica e' nata e vive a Bari, dopo il matrimonio andranno a vivere a Bari
In questo matrimonio ci si sposa a Conversano e celebra il parroco della parrocchia della sposa

sicuramente la gamma di motivi e' vasta
Ad esempio l''importanza della chiesa di Conversano
ma io mi evidentemente mi rivolgevo a chi nelle sue ricerche aveva trovato situazioni analoghe per capire in un caso analogo quali ne erano state le cause

specificavo i luoghi perche' mi riferivo agli usi e i costumi dei dintorni di Bari
sempre della serie : i documenti parlano molto di piu' di quello che dicono

Strategico8
Livello3
Livello3
Messaggi: 739
Iscritto il: venerdì 27 novembre 2015, 18:52
Località: Udine
Contatta:

Re: Provincia barese : usi e costumi

Messaggio da Strategico8 »

Mi scusi se mi sono permesso di dire la mia.

A mio modestissimo modo di vedere, credo che certe evidenze purtroppo non possano essere spiegate. Si possono fare ipotesi, ma una risposta storicamente certa a talune questioni/dubbi/interrogativi è (pressoché) impossibile.

Per esperienza anche io mi sono fatto domande su ciò che ho trovato e ho provato a dare la mia personale ipotesi ma poi mi son chiesto "chi potrà mai raccontarmi davvero come andarono le cose?" e la risposta tutti la conosciamo.
Ma, per fortuna e giustamente, la curiosità è il punto di forza di noi appassionati genealogisti.

Le auguro di ricevere una risposta soddisfacente da parte di chi ha svolto ricerche nell'area barese.
Saluti,

Luca
Luca (1987)< Mauro (1955)< Mario (1928)< Giuseppe (1893)< Antonio (1858)< Pietro (1820)< Antonio (1774)< Francesco (1744)< Antonio (1707)< Giovanni Battista (1680)< Francesco (1645 c.)< Antonio (1602 c.)< Giovanni (ante 1563) < Giacomo (ante 1529)

pierluigic
Livello1
Livello1
Messaggi: 183
Iscritto il: mercoledì 21 maggio 2008, 0:56
Contatta:

Re: Provincia barese : usi e costumi

Messaggio da pierluigic »

,
diamoci del tu e' piu' giusto tra "correligionari"

all'interno di un documento ci sono piu' informazioni di quello che appare
intendo questo quando dico che i documenti parlano
trovo utile per un verso ma cattiva per un'altro l'abitudine di sintetizzare un documento ,

Prendi le imbreviature notarili che vengono edite
vi e' un breve riassunto ma poi viene pubblicato il testo completo E se paragoni la sintesi col testo vedi una differenza spesso abissale
Sono i particolari che definiscono lo sfondo dell'azione
Poi
Non si puo' prescindere dal luogo
essere in un luogo o essere in un altro dell'Italia preunitaria comporta differenze enormi
Dal momento storico

Prendiamo il caso nostro : Conversano
A Conversano ci sono i Conti gli Acquaviva di Aquisgrana e ti diro' fosse capitato ai tempi dello "guercio della Puglia (1600-1665 ) " avrei pensato male
Tra il 1806 e il 1808 ci sono state le leggi di eversione della feudalita' , ma nel 1817 potrebbe essere che con il congresso di Vienna si assista a qualche rigurgito feudale
E che Raffaele nato a Conversano nel 1790 circa e sposo nel dicembre 1817 possa essere soggetto a qualche blanda e residua azione di autorita' dei conti

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite