Aiuto nell'interpretazione di questi atti di battesimo

Hai fotografato un documento in latino ma non riesci ad interpretarlo o tradurlo? Posta qui l’immagine e ti aiuteremo.


Moderatori: Kaharot, AleSarge, Tegani, Staff

Rispondi
angelo
Livello1
Livello1
Messaggi: 11
Iscritto il: giovedì 9 settembre 2021, 2:21
Contatta:

Aiuto nell'interpretazione di questi atti di battesimo

Messaggio da angelo »

Salve a tutti, da un archivio diocesano mi sono stati inviati alcuni atti di battesimo in latino. Ho gli anni e i nomi (me li ha dati l'archivio quando mi ha inviato i documenti), ma non capisco bene le date. Trascrivo di seguito ciò che ho interpretato da ciascun testo, ma se ho sbagliato qualcosa vi prego di correggermi. Inoltre, se ho trascurato qualche dettaglio importante, fatemelo sapere. I battesimi sono di Massalengo (Lodi), ma se vedete che è specificato che qualcuno è nato in un altro luogo, per favore, fatemelo sapere anche.

1) 1809, Savoldi Domenico Antonio

Estratto e immagine intera:
Immagine Immagine
Anno domini millesimo octingesimo none die tertio Aprilis [...] baptizavi infantem natum hoc nocte preterita ex Josepho Savoldi et Francisca Marzagalli jugalibus hujus paretie in loco San Thome, cui nomen impostum fuit Dominicus Antonius [...]
Si può dire che Domenico è nato il 3 aprile? o potrebbe essere nato la notte del 2 aprile?

2) 1812, Savoldi Anna Caterina

Estratto e immagine intera:
Immagine Immagine
Anno domini uzsupra die trigesima Martij [...] baptizavi infantem natam hoc mane ex Josepho Savoldi et Francisca Marzagalli jugalibus hujus paretie in loco San Thome, eique impositum est nomen Anna Catharina [...]
Si può dire che Anna Caterina è nata il 30 marzo?

3) 1814, Savoldi Maria Teodolinda

Estratto e immagine intera:
Immagine Immagine
Anno domini millesimo octingesimo decimo quarto die decima sexta mensis maj [...] baptizavi infantem natam heri paulopost meridiem ex Josepho Savoldi et Francisca Marzagalli coniujibus hujus paretie in loco San Thome cui impositum est nomen Maria Theodolinda [...]
Si può dire che Maria Teodolinda è nata il 15 maggio?

4) 1818, Savoldi Giovanni Battista

Estratto e immagine intera:
Immagine Immagine
Anno domini millesimo octingesimo decimo octavo die ¿prima? Februarij [...] baptizavi infantem natum heri hora octava pomerio ex Josepho Savoldi et Francisca Marzagalli conjugibus hujus paretie in loco San Thome cui impositum est nomen Johanne Baptista [...]
Si può dire che Giovanni Battista è nato il 31 gennaio?

5) 1820, Savoldi Angelo Maria

Estratto e immagine intera:
Immagine Immagine
Anno domini millesimo octingesimo vigesimo die quarta Septembris [...] baptizavi infantem hoc mane natum ex Josepho Savoldi et Francisca Marzagalli conjugibus hujus paretie in loco San Thome, cui impositum est nomen Angelus Maria [...]
Si può dire che Angelo Maria è nato il 4 settembre?

Kaharot
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 3145
Iscritto il: domenica 24 giugno 2012, 16:23
Contatta:

Re: Aiuto nell'interpretazione di questi atti di battesimo

Messaggio da Kaharot »

Confermo tutte le date che hai segnato, i documenti parlano o di "questa mattina" (hoc mane) o di questa notte (hac nocte) o di "ieri" (heri). Fra quelli nati il giorno precedente uno è nato poco dopo mezzogiorno "paulo post meridiem", l'altro alle 8 dopo mezzogiorno.
La famiglia è indicata sempre come proveniente dalla medesima parrocchia dove si battezzano i bambini, dal luogo di San Tommaso (non essendo della zona non so se indica un quartiere, una contrada, un borgo; ma comunque è sotto la giurisdizione della parrocchia).
Non ci sono altri dati particolarmente rilevanti, a parte una specificazione che, però, non saprei come leggere. Nei padrini del primo atto, infatti, dopo il nome della madrina, c'è scritto che è "della stessa famiglia", non so però se significa che appartiene alla stessa famiglia del padrino o se i due padrini sono della stessa famiglia del battezzato.
La memoria è la porta indispensabile per entrare nel futuro!
K.

angelo
Livello1
Livello1
Messaggi: 11
Iscritto il: giovedì 9 settembre 2021, 2:21
Contatta:

Re: Aiuto nell'interpretazione di questi atti di battesimo

Messaggio da angelo »

Ciao Kaharot, grazie mille per la rapida risposta.
  • Solo una cosa non mi è chiara. Nel primo battesimo non mi è chiaro se "natum hoc nocte preterita" significa che è nato la notte del 2 aprile (poiché il battesimo è datato 3 aprile) oppure potrebbe essere avvenuto nella prima mattinata del 3. Suppongo che se fosse quest'ultimo, specificherebbe che è nato al mattino ("hoc mane"), è corretto?
  • Per quanto riguarda San Tommaso ("San Thome"), ho fatto qualche ricerca e si tratta di una frazione di Villanova del Sillaro. Villanova dista circa 3 km da Massalengo (Lodi), dove furono registrati i battesimi, e San Tomasso si trova nel mezzo. Una registrazione del 1927 di una figlia dei coniugi (che visse solo poche ore) specifica che vivevano a "San Tommaso comune di Villanova". I coniugi si sono sposati a Villanova
  • Per quanto riguarda i padrini, penso che intenda che entrambi siano della stessa famiglia del battezzato. Andrea Marzagalli e Catharina Savoldi sono probabilmente fratelli di entrambi i coniugi (Giuseppe Savoldi e Francesca Marzagalli).

Kaharot
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 3145
Iscritto il: domenica 24 giugno 2012, 16:23
Contatta:

Re: Aiuto nell'interpretazione di questi atti di battesimo

Messaggio da Kaharot »

angelo ha scritto:
martedì 22 novembre 2022, 14:42
Ciao Kaharot, grazie mille per la rapida risposta.
  • Solo una cosa non mi è chiara. Nel primo battesimo non mi è chiaro se "natum hoc nocte preterita" significa che è nato la notte del 2 aprile (poiché il battesimo è datato 3 aprile) oppure potrebbe essere avvenuto nella prima mattinata del 3. Suppongo che se fosse quest'ultimo, specificherebbe che è nato al mattino ("hoc mane"), è corretto?
Sicuramente è nato di notte, e la parole usate indicano la notte che ha preceduto l'alba del 3 aprile, quindi, per l'intesa comune, quella che andava all'incirca fra le 22 del 2 aprile e le 3 del 3 aprile. Il testo non offre indicazioni per capire se sia nato prima o dopo mezzanotte, quindi non si può dare una risposta certa, e conviene mantenere il giorno stesso del battesimo. Non è la notte del 2 aprile, perché quella sarebbe la notte che va fra le 22 del 1 aprile e le 3 del 2 aprile.
angelo ha scritto:
martedì 22 novembre 2022, 14:42
  • Per quanto riguarda San Tommaso ("San Thome"), ho fatto qualche ricerca e si tratta di una frazione di Villanova del Sillaro. Villanova dista circa 3 km da Massalengo (Lodi), dove furono registrati i battesimi, e San Tomasso si trova nel mezzo. Una registrazione del 1927 di una figlia dei coniugi (che visse solo poche ore) specifica che vivevano a "San Tommaso comune di Villanova". I coniugi si sono sposati a Villanova
Su questo non so che dirti perché non sono del luogo e non conosco la zona. L'atto parla di "luogo di San Tommaso", quindi non specifica bene di cosa si tratti, una frazione è plausibile, magari all'epoca degli atti era ancor meno di una frazione.
La memoria è la porta indispensabile per entrare nel futuro!
K.

Avatar utente
niko29
Livello2
Livello2
Messaggi: 332
Iscritto il: mercoledì 23 dicembre 2020, 16:42
Località: Milano
Contatta:

Re: Aiuto nell'interpretazione di questi atti di battesimo

Messaggio da niko29 »

Dall'alto

Massalengo
San Tommaso
Villanova

https://maps.arcanum.com/en/map/europe- ... =160%2C166

:lol:

angelo
Livello1
Livello1
Messaggi: 11
Iscritto il: giovedì 9 settembre 2021, 2:21
Contatta:

Re: Aiuto nell'interpretazione di questi atti di battesimo

Messaggio da angelo »

Grazie mille Kaharot e Niko29 ;)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 1 ospite