Dubbi esistenziali

Messaggi per cercare o ritrovare Antenati o Parenti non più viventi, magari discendenti del vostro stesso antenato.

Moderatori: Staff, Collaboratori

Rispondi
Bonifacioviii
Livello1
Livello1
Messaggi: 6
Iscritto il: domenica 11 febbraio 2024, 15:36
Contatta:

Dubbi esistenziali

Messaggio da Bonifacioviii »

Buongiorno a tutti, è la prima volta che scrivo e mi presento, sono Francesco e, come tutti voi, sono entrato nel vortice delle ricerche genealogiche. La cosa peggiore è che sono rimasto così tanto affascinato dai documenti, che spesso mi trovo ad andare "off topic", ricostruendo le vite di totali sconosciuti. Detto ciò, questo forum mi ha dato molte dritte, ma sono arrivato ad punto in cui devo necessariamente chiedere (ho ancora molto da imparare). Adesso passo ai quesiti:
1. Come faccio a ricostruire gli spostamenti dei miei antenati. Finché sono nati nella stessa provincia non ho avuto problemi, ma qualcuno mi sa dire come posso trovare i cambi di residenza?
2. Mi hanno sempre raccontato di un'antenata che vantava titoli nobiliari (pare fossero Marchesi). Effettivamente su internet ho trovato il suo cognome tra i nobili italiani, ma erano di tutt'altre zone. Come posso trovare una conferma?
3. Per documenti antecedenti al 1800 bisogna cercarli all'interno della parrocchia di paese, o c'è un archivio centralizzato?
Ringrazio anticipatamente per queste dritte

mmogno
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 4992
Iscritto il: mercoledì 10 febbraio 2016, 22:32
Contatta:

Re: Dubbi esistenziali

Messaggio da mmogno »

Di che periodi e zone parli?
Emilio Lussu: “Che ne sarebbe della civiltà del mondo, se l’ingiusta violenza si potesse sempre imporre senza resistenza?” 🇺🇦 Slava Ukraine! 🇺🇦 🇮🇱תחי ישראל🇮🇱

Avatar utente
Luca.p
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 8013
Iscritto il: domenica 13 novembre 2005, 20:14
Località: Terni
Contatta:

Re: Dubbi esistenziali

Messaggio da Luca.p »

Bonifacioviii ha scritto:
lunedì 12 febbraio 2024, 10:20
Buongiorno a tutti, è la prima volta che scrivo e mi presento, sono Francesco e, come tutti voi, sono entrato nel vortice delle ricerche genealogiche. La cosa peggiore è che sono rimasto così tanto affascinato dai documenti, che spesso mi trovo ad andare "off topic", ricostruendo le vite di totali sconosciuti. Detto ciò, questo forum mi ha dato molte dritte, ma sono arrivato ad punto in cui devo necessariamente chiedere (ho ancora molto da imparare). Adesso passo ai quesiti:

2. Mi hanno sempre raccontato di un'antenata che vantava titoli nobiliari (pare fossero Marchesi). Effettivamente su internet ho trovato il suo cognome tra i nobili italiani, ma erano di tutt'altre zone. Come posso trovare una conferma? Devi necessariamente ricostruire la sua genealogia e vedere se, ad un certo punto, incrocia quella della famiglia nobile di cui hai trovato traccia o se nei documenti che la riguardano trovi annotazioni su titoli o segni di distinzione: domina, figlia della bo.me., illustrissima ecc.
3. Per documenti antecedenti al 1800 bisogna cercarli all'interno della parrocchia di paese, o c'è un archivio centralizzato? No, non c'è. Adesso si comincia a trovare parecchio materiale digitalizzato (sempre una goccia rispetto all'oceano di documenti conservati negli archivi), ma come richiesto da mmogno devi indicare la zona precisa.
Ringrazio anticipatamente per queste dritte

Bonifacioviii
Livello1
Livello1
Messaggi: 6
Iscritto il: domenica 11 febbraio 2024, 15:36
Contatta:

Re: Dubbi esistenziali

Messaggio da Bonifacioviii »

mmogno ha scritto:
lunedì 12 febbraio 2024, 10:38
Di che periodi e zone parli?
Sia dal ramo materno, che dal ramo paterno, all'inizio dell'800 li perdo rispettivamente da San Marco dei Cavoti (BN) e Cassano all'Ionio (CS).

Bonifacioviii
Livello1
Livello1
Messaggi: 6
Iscritto il: domenica 11 febbraio 2024, 15:36
Contatta:

Re: Dubbi esistenziali

Messaggio da Bonifacioviii »

Luca.p ha scritto:
lunedì 12 febbraio 2024, 11:21
Bonifacioviii ha scritto:
lunedì 12 febbraio 2024, 10:20
Buongiorno a tutti, è la prima volta che scrivo e mi presento, sono Francesco e, come tutti voi, sono entrato nel vortice delle ricerche genealogiche. La cosa peggiore è che sono rimasto così tanto affascinato dai documenti, che spesso mi trovo ad andare "off topic", ricostruendo le vite di totali sconosciuti. Detto ciò, questo forum mi ha dato molte dritte, ma sono arrivato ad punto in cui devo necessariamente chiedere (ho ancora molto da imparare). Adesso passo ai quesiti:

2. Mi hanno sempre raccontato di un'antenata che vantava titoli nobiliari (pare fossero Marchesi). Effettivamente su internet ho trovato il suo cognome tra i nobili italiani, ma erano di tutt'altre zone. Come posso trovare una conferma? Devi necessariamente ricostruire la sua genealogia e vedere se, ad un certo punto, incrocia quella della famiglia nobile di cui hai trovato traccia o se nei documenti che la riguardano trovi annotazioni su titoli o segni di distinzione: domina, figlia della bo.me., illustrissima ecc.
3. Per documenti antecedenti al 1800 bisogna cercarli all'interno della parrocchia di paese, o c'è un archivio centralizzato? No, non c'è. Adesso si comincia a trovare parecchio materiale digitalizzato (sempre una goccia rispetto all'oceano di documenti conservati negli archivi), ma come richiesto da mmogno devi indicare la zona precisa.
Ringrazio anticipatamente per queste dritte
Per quanto riguarda la nobile antenata (Elettra Gualtieri 1871-1916) mi hanno sempre detto che fosse marchesa di Montemiletto (AV), ma ho letto che i Marchesi della zona fossero della famiglia Tocco. Inoltre dai documenti trovati sembra che a Montemiletto sia nato solo un figlio di Elettra - quindi probabilmente ha davvero vissuto lí per un periodo, ma non era il paese originario. Infatti non risulta alcun atto di nascita della suddetta.

mmogno
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 4992
Iscritto il: mercoledì 10 febbraio 2016, 22:32
Contatta:

Re: Dubbi esistenziali

Messaggio da mmogno »

Se sai dov'è morta Elettra nel 1916, dovresti cercarne l'atto di morte. Lì dovrebbe esserci scritto il luogo di nascita.
Emilio Lussu: “Che ne sarebbe della civiltà del mondo, se l’ingiusta violenza si potesse sempre imporre senza resistenza?” 🇺🇦 Slava Ukraine! 🇺🇦 🇮🇱תחי ישראל🇮🇱

cannella55
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 5900
Iscritto il: martedì 18 settembre 2007, 12:04
Contatta:

Re: Dubbi esistenziali

Messaggio da cannella55 »

Di chi era figlia la signora Elettra?

Riferimenti storici e personaggi- Tracce di questa cognominizzazione si trovano nelle Historiae di Cluvius Rufus con un Gualterus Deverox Centurio e nelle “carte modenesi” del 1118, dove è documentato il nome proprio Waltherius. Una famiglia Gualtieri, originaria di Otranto, passò poi in Calabria, a Benevento e a Napoli; possedette vari feudi e ricoprì numerose cariche ecclesiastiche. Nel 1793 fu riconosciuta di “antica nobiltà” dalla Regia Camera di Santa Chiara in Napoli e, negli anni 1843-1844-1855 e 1859, dalla Commissione per i Titoli di Nobiltà del regno delle Due Sicilie. Risulta iscritta nell' Elenco Ufficiale Nobiliare Italiano del 1922

Tanto per leggere qualche cosa!!
http://www.nobili-napoletani.it/Gualtieri.htm

Queste sono informazioni generiche, il vero collegamento sta solo nei documenti della tua famiglia e di quella nobile.

https://www.famiglienobilinapolitane.it ... ltieri.htm
Altro sui nobili Gualtieri

Bonifacioviii
Livello1
Livello1
Messaggi: 6
Iscritto il: domenica 11 febbraio 2024, 15:36
Contatta:

Re: Dubbi esistenziali

Messaggio da Bonifacioviii »

mmogno ha scritto:
domenica 18 febbraio 2024, 1:18
Se sai dov'è morta Elettra nel 1916, dovresti cercarne l'atto di morte. Lì dovrebbe esserci scritto il luogo di nascita.
Purtroppo gli atti di morte del Comune di Napoli del 1916 non sono nelle mani dell'Archivio storico. Quindi i registri sono in qualche scantinato dell'archivio comunale che neanche loro sanno di avere

Bonifacioviii
Livello1
Livello1
Messaggi: 6
Iscritto il: domenica 11 febbraio 2024, 15:36
Contatta:

Re: Dubbi esistenziali

Messaggio da Bonifacioviii »

cannella55 ha scritto:
domenica 18 febbraio 2024, 9:39
Di chi era figlia la signora Elettra?

Riferimenti storici e personaggi- Tracce di questa cognominizzazione si trovano nelle Historiae di Cluvius Rufus con un Gualterus Deverox Centurio e nelle “carte modenesi” del 1118, dove è documentato il nome proprio Waltherius. Una famiglia Gualtieri, originaria di Otranto, passò poi in Calabria, a Benevento e a Napoli; possedette vari feudi e ricoprì numerose cariche ecclesiastiche. Nel 1793 fu riconosciuta di “antica nobiltà” dalla Regia Camera di Santa Chiara in Napoli e, negli anni 1843-1844-1855 e 1859, dalla Commissione per i Titoli di Nobiltà del regno delle Due Sicilie. Risulta iscritta nell' Elenco Ufficiale Nobiliare Italiano del 1922

Tanto per leggere qualche cosa!!
http://www.nobili-napoletani.it/Gualtieri.htm

Queste sono informazioni generiche, il vero collegamento sta solo nei documenti della tua famiglia e di quella nobile.

https://www.famiglienobilinapolitane.it ... ltieri.htm
Altro sui nobili Gualtieri
Attraverso questi siti ho trovato i rami della famiglia Gualtieri, ma non so a quale ramo appartenesse Elettra (se davvero era nobile come diceva). Purtroppo non conosco il nome del padre, nè dov'è nata.

cannella55
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 5900
Iscritto il: martedì 18 settembre 2007, 12:04
Contatta:

Re: Dubbi esistenziali

Messaggio da cannella55 »

Peccato, mi sa che la tua ricerca si dovrà fermare, se hai così pochi riferimenti non si può pensare di proseguire, se non a caso.
Scusa ma la signora Elettra dove l'hai trovata?
Se è solo un nome nella memoria collettiva della tua famiglia, sarà complicatissimo risalire a lei, fosse stato un uomo, forse.
Praticamente non corrisponde nulla sulla nobiltà presunta della signora, nemmeno l'eventuale titolo.
Potrebbe far parte di un ramo decaduto e quindi ininfluente nella genealogia.
Il titolo, a meno di casi specifici ed esigenze private, veniva trasmesso solo al maschio primogenito e se lui moriva al fratello che lo seguiva, se c'era.
Le donne per quanto ne so, accorpavano il cognome a quello del marito(se il loro ramo si estingueva) e così si aveva una sfilza di cognomi impressionante...
Per il titolo non lo so.
I notai potrebbero aprire nuovi orizzonti, magari partendo dal luogo dove vissero i tuoi veri antenati,ma sono ricerche complesse, che richiedono tempo e un minimo di dimestichezza.
Una domanda.Tu hai fatto la tua genealogia?
Dovrai partire da questo e poi, a ritroso, arrivare dove ti porteranno i documenti.
Inserire un nome in una storia famigliare non si può "inventare".
Buon proseguimento

Bonifacioviii
Livello1
Livello1
Messaggi: 6
Iscritto il: domenica 11 febbraio 2024, 15:36
Contatta:

Re: Dubbi esistenziali

Messaggio da Bonifacioviii »

Ringrazio tutti per le preziose informazioni, ma devo approfittare ancora della vostra esperienza. So che la Gualtieri è morta a Napoli (ma i certificati di morte del 1916 non sono ancora passati nelle mani dell'archivio storico, quindi non è possibile consultarli), però una 20ina d'anni fa un parente trasferí la salma dal caotico cimitero di Napoli, ad un piccolo cimitero della provincia di Benevento. Che voi sappiate, con il trasferimento, ha dovuto portare con sè anche qualche documento cimiteriale? E se è cosí, in questi documenti potrei trovare il luogo di nascita, o la paternità?

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite