Bambina con genitori incerti..ma il cognome?

Postate qui le vostre richieste d’aiuto, chiarimenti o informazioni per le proprie ricerche genealogiche. Tutti sono invitati a dare il loro contributo.

Moderatori: mmogno, Staff, Collaboratori

Rispondi
Emmebi
Livello2
Livello2
Messaggi: 451
Iscritto il: venerdì 24 febbraio 2017, 14:31
Località: Roma
Contatta:

Bambina con genitori incerti..ma il cognome?

Messaggio da Emmebi »

Buonasera a tutti, da tempo sono alla ricerca delle origini di Fortunata Fagiuoli, madre del mio bisnonno. Lui nacque a Roma ma nell’atto di nascita della madre e’ riportato solo il nome e cognome ma non il luogo di nascita.
Cercando sui documenti indicizzati sul portale Antenati del SAN, funzionalità che ho usato raramente, e’ venuto fuori il battesimo di una Simplicia Fagiuoli nata all’Aquila in un periodo compatibile con la mia Fortunata. Dal documento mi sembra di capire che lei fosse di genitori incerti. Il cognome Fagiuoli quindi da dove deriva?
So che i bimbi figli di NN ricevevano cognomi fittizi particolari, o ricorrenti come Esposito. Fagiuoli che voi sappiate e’ uno di questi?
Sarebbe una brutta notizia per le mie ricerche ma mi ha colpito che questa bambina anche se non omonima fosse abruzzese perché nel dna di mio padre sembra esserci un’origine, non recente, abruzzese e ha alcuni “dna relatives” abruzzesi..

Link al battesimo: http://dl.antenati.san.beniculturali.it ... 9.jpg.html


Grazie a chi vorrà aiutarmi anche solo con una riflessione su come procedere

Ps: la morte di Fortunata. Fagiuoli nei registri dellAdS di Roma dal 1871 all’ultimo pubblicato, non risulta. In famiglia si dice che il figlio sia cresciuto in collegio, forse abbandonato dalla madre a questo punto...
Lorenzo >Genesio> Domenico 1733>Francesco 1762 >Santi 1801 >Tito 1823>Ezio 1860>Egidio 1903


Firenze, Livorno, Egitto, Trieste, Brasile,Napoli, Roma

marcobelardinelli
Livello1
Livello1
Messaggi: 58
Iscritto il: sabato 27 agosto 2011, 15:40
Località: Senigallia (AN)
Contatta:

Messaggio da marcobelardinelli »

Ciao Emmebi,

dalla mia esperienza accumulata in qualche anno di ricerche, ho notato che dalle mie parti era tradizione dare ai trovatelli cognomi di fantasia che avevano quasi sempre come oggetto piante, alberi, fiori o frutti, spesso usati come vezzeggiativo.

Gli ultimi che ho rintracciato qualche giorno fa, per esempio, sono:

Olivucci
Boscarelli
Gelsetti
Rosucci
Peschi
Ebanucci
Erbini
Uvalli
Ciprucci
Tamaricetti
Erbetti
Persicucci

Se vedi poi l'atto precedente contenuto nel link da te indicato, anche l'altro fanciullo sembrerebbe essere un trovatello, e anche a quest'ultimo fu assegnato un cognome di questo tipo (Faggio).

La zona in cui faccio ricerche comprende la provincia di Ancona e di Macerata, entrambe nelle Marche (e quindi abbastanza vicino al Lazio o all'Abruzzo)...

Spero di esserti stato d'aiuto con questa considerazione.

Buone ricerche! :-)

Marco Belardinelli

Emmebi
Livello2
Livello2
Messaggi: 451
Iscritto il: venerdì 24 febbraio 2017, 14:31
Località: Roma
Contatta:

Messaggio da Emmebi »

marcobelardinelli ha scritto:Ciao Emmebi,

dalla mia esperienza accumulata in qualche anno di ricerche, ho notato che dalle mie parti era tradizione dare ai trovatelli cognomi di fantasia che avevano quasi sempre come oggetto piante, alberi, fiori o frutti, spesso usati come vezzeggiativo.

Gli ultimi che ho rintracciato qualche giorno fa, per esempio, sono:

Olivucci
Boscarelli
Gelsetti
Rosucci
Peschi
Ebanucci
Erbini
Uvalli
Ciprucci
Tamaricetti
Erbetti
Persicucci

Se vedi poi l'atto precedente contenuto nel link da te indicato, anche l'altro fanciullo sembrerebbe essere un trovatello, e anche a quest'ultimo fu assegnato un cognome di questo tipo (Faggio).

La zona in cui faccio ricerche comprende la provincia di Ancona e di Macerata, entrambe nelle Marche (e quindi abbastanza vicino al Lazio o all'Abruzzo)...

Spero di esserti stato d'aiuto con questa considerazione.

Buone ricerche! :-)

Marco Belardinelli
Molto utile, grazie!
Lorenzo >Genesio> Domenico 1733>Francesco 1762 >Santi 1801 >Tito 1823>Ezio 1860>Egidio 1903


Firenze, Livorno, Egitto, Trieste, Brasile,Napoli, Roma

cannella55
Livello5
Livello5
Messaggi: 1236
Iscritto il: martedì 18 settembre 2007, 12:04
Contatta:

Messaggio da cannella55 »

Mi è stato detto, che in alcune regioni, per i trovatelli, iniziavano a mettere cognomi di fantasia, partendo dalla lettera A dell'alfabeto e poi via di seguito,ma arrivare sino alla F mi pare un tantino esagerato.
I trovatelli erano tanti, soprattutto in certi periodi storici difficili o travagliati da guerre.
Alla tua antenata è andata già bene, qualora fosse un nome di fantasia....Alle volte, i cognomi sembrano messi quasi per oltraggiare ancora di più il bimbo.
Certo, che se fosse un cognome iventato, le tue ricerche subirebbero uno stop, a meno di trovare il luogo in cui la bimba fu tenuta.
Dai registri, non in molti casi, c'era qualche informazione in più sul neonato, ma il più delle volte, venivano lasciati senza nessuna possibilità di identificare i genitori.
Dietro, spesso, ci sono storie terribili, come stupri, incesti ecc, la povera madre non avrà di sicuro nutrito sentimenti di amore verso sua figlia-figlio.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 15 ospiti