Rota Fortunae

Postate qui le vostre richieste d’aiuto, chiarimenti o informazioni per le proprie ricerche genealogiche. Tutti sono invitati a dare il loro contributo.

Moderatori: mmogno, Staff, Collaboratori

Avatar utente
bigtortolo
Staff
Staff
Messaggi: 5367
Iscritto il: venerdì 14 novembre 2008, 10:42
Contatta:

Messaggio da bigtortolo »

Bene Chiara, mi fa piacere.
Buona fortuna con il prossimo elenco.
Vittore

Avatar utente
bigtortolo
Staff
Staff
Messaggi: 5367
Iscritto il: venerdì 14 novembre 2008, 10:42
Contatta:

Messaggio da bigtortolo »

Chiudo con questi matrimoni:

MARSONE 3 Gennaio 1763
Joannes Franciscus f. Laurentii Marsone ex Olcenengi et Margarita f. quondam Joannis Alberti Olmo

GAFFODIO - MONTAGNINI 8 Giugno 1764
Dominus Carolus Ludovicus f. Domini Caroli Josephi Gaffodio ex loco Triumcerrorum Diocesis Casalensis, et Domina Barbara Maria f. Domini Phisici Antonii Marie Montagnini

TOSCANO - NAVASOTTO 28 Giugno 1766
Petrus f. Josephi Toscano ex loco Fagnani Diocesis Mediolanensis et incola huius loci, et Margarita ex loco Villanove Diocesis Casalensis vidua Antonii Navasotto

BIANCO 13 Gennaio 1768
Franciscus Joannes Baptista f. quondam Francisci Marie Bianco ex loco Castini Diocesis Albensis incola loci Olcenenghi, et Dotothea Maria f. Francisci Ferraris

GHISELLO 3 Febbraio 1768
Joseph f. Caroli Ghisello ex loco Chesii Diocesis Novarensis incola tamen a pueritia huius loci, et Cattarina f. quondam Andree Fasano

BONARDO 11 Gennaio 1770
Antonius f. quondam Joannis Bonardo ex loco Scavarde Parocie Torrioni et Margarita f. Antonii Taiabò

FERRAROTTO - MARISIO (IMARISIO?) 24 Gennaio 1771
Andreas f. quondam Antonii Ferrarotto ex loco Tonco multis ab hinc annis in hac diocesi habitans, et Anna Marisio f. Thome ex Pontestura ab infantia in hac diocesi habitans

BIANCHERO - STRIONE 19 Maggio 1772
Joannes f. quondam Francisci Bianchero Civitatis Oneglie incola nunc loci Constantiane, et Angela filia Joannis Dominici Strione huius Parocie

CENO - MARONA - GATTA 14 Gennaio 1773
Thomas Ceno qd Henrici loci Vische diocesis Hipporediensis incola a pueritia Sali nostre diocesis viduus Anne Marie Marona, et Anna Gatta f. Leonardi Casurtii diocesis Casalensis, incola huius loci

ZUNINO - ARNUZZO 16 Giugno 1773
Joseph Maria f. Antonii Zunino natus loci Cassinellarum diocesis Acquensis, incola Saletta, et Angela Maria Magdalena f. qd Laurentii Arnuzzo pariter Cassinellarum, sed a pueritia parrochiana mea

CROCE 5 Gennaio 1774
Franciscus Greppo viduus Catharine Balocco et Theresia f. Joannis Baptiste Croce ex loco la Piovà diocesis Astensis

LEBOLE 17 Gennaio 1775
Joannes Baptista f. viventis ... Viveronensis diocesis Bugelle incola Vercellensis servus equitis Monticelli et Maria Magdalena Chiochetti

CLERICO - ZUBLENA 10 Aprile 1777
Petrus Antonius f. Francisci Clerico a Viverono diocesis Bugelle et Maria Theresia f. Michelangelis Zublena pariter a Viverono, sed pauci ab hinc anni in hac parocia degens

GIACCHERO - BARLETTA 8 Gennaio 1780
Dominicus f. qd Joannis Baptiste Giacchero huius loci et Lucia qd Michaelis Barletta loci Treville Casalensis diocesis

CARENZANO - ALLORIO 13 Gennaio 1780
Aloijsius Dominicus Carenzano f. qd Petri Marie Saxanti (lettura incerta) diocesis Astensis, Venarie incola, et Maria Ludovica Allorio f. Joannis Alexii ex loco la Rocchetta Casalensis tribus ab hinc annia Auxiliani incola

ROSSETTI 25 Gennaio 1780
Joannes Franciscus qd Antonii Francisci Rossetti ex loco Alfiani Casalensis, multis ab hinc annis Auxiliani incola, et Apollonia Dominici Varola

MALNATTO - PILANO 31 Gennaio 1780
Joseph Malnattus f. qd Antonii Maria ex loco Bizzozeri plebis Varisii Mediolanensis diocesis, Auxiliani incola, ad legitimandam prolem opera suo conceptam ab Apollonia vidua relicta tribus ab hinc annis ab Ignatio Pilano, cum eadem matrimonium contraxit

VECCHIO - RAPETTA 4 Marzo 1783
Franciscus qd Caroli Vecchio Deciane viduus Margarite Jola et Catharina qd Crescentini Rapetto ex loco Vaglio diocesis Acquensis

CAVANNA - CORTESONA - BONIFAZIO 8 Giugno 1784
Blasius Cavanna viduus Marie Cortesona, et Theresia f. qd Josephi Bonifazio ambo diocesis Acquensis, aliquo ab hinc tempore huius loci incola

MAGGIORA - GREPPO 20 Ottobre 1785
Petrus Franciscus Maggiora qd Petri Marie loci Refrancorii Astensis diocesis etatis annorum 30 circiter, et Apollonia f. Bernardini Greppi Petiane

SIRI - PILONE 7 Febbraio 1786
Nicolaus Siri qd Nicolai loci S. Petri Monferratensis, a pluribus annis in hoc loco incola, et Margarita Pilano qd Ignatii Auxiliani

VERCELLINO - ASSANDRA 18 Agosto 1787
Joannes Antonius f. Dominici Vercellino Bandite Cassinellarum diocesis Acquensis et Catharina f. Bernardi Assandro Ponzonensis

PRELLA 16 Gennaio 1788
Joannes qd Josephi Prelle e Claverano Iporediensis huius loci incola et Dominica Joannis Alberti Chiochetti

ONESTO - CHISSOTTA 26 Novembre 1788
Joseph qd Jacobi Honesto nativus Rossaschi, ab infantia vero huius loci incola, et Margarita f. Josephi Chisotto Montiscalvi, pariter ab pueritia huius parocie

VACCA - CAMPAZZI 15 Giugno 1789
Dominicus f. Andree Vacca viduus, et Maria Cecilia qd Augustini Campazzi ambo Marbelli diocesis Acquensis, incola Auxiliani

CRIVELLO - CARTOSSA 14 Giugno 1792
Joannes Crivello qd Marci ex loco di Stabbio Comensis diocesis, duobus ab hinc annis in hoc loco incola, et Catharina qd Dominici Cartosso ex loco della Bandita di Cassinelle diocesis Acquensis, ab annis sue pueritie hic semper commorata

GALLO - SOSENA 1 Settembre 1792
Michael Antonius Gallo qd Caroli ex loco Bandite Acquensis diocesis a pluribus annis in hoc loco incola viduus per obitum Dominice Vercellina in hoc loco secutum, et Lucia Sosena ex loco Pettinengi Bugellensis diocesis, vidua relicta a qd Mattheo Chiappa, novem ab hinc annis in hoc loco incola

VICERIS 8 Gennaio 1793
Antonius Viceris qd Felicis Taurinensis, qui tribus annis moratus est in hac parocia, et nunc incola est Salasci, et Catharina f. qd Antonii Fogliazzo

PESCE 31 Gennaio 1793
Joannes Baptista f. Joannis Pesce huius loci et Antonia qd Paulli Pesce loci Morbelli Acquensis, incola tamen huius loci a sua puerili etate

CALVE - TORTOLONA 7 Febbraio 1793
Franciscus Antonius Calve f. Francisci ex loco Frassinelli delle Olive diocesis Casalensis a sua pueritia incola huius loci, et Margarita qd Matthie Tortollone ex loco Bandita di Cassinelle diocesis Acquensis pariter a sua pueritia huius loci incola

ORIO - RONCIA 9 Aprile 1793
Dominus Jacobus Orio f. Caroli ex loco di Belano Mediolanensis, ab eius etate ad matrimonium inhabili, Tronzani incola, et domina Victoria f. qd domini Francisci Roncia ex loco Ronsicci, et ab elapso anno huius loci incola ... et super aliis dispensatione obtenta ....

GARIGLIO 11 Novembre 1794
Joannes Baptista Gariglio f. Josephi loci Toratii Eporediensis diocesis natus die 29 Decembris 1764, et decem ab hinc annis circiter incola huius loci, et Maria Catharina Trivero

GUSMANO - MARENGA 16 Dicembre 1794
Evasius Gusmano qd Petri ex loco Balzole Casalensis diocesis et a triennio incola Badaloci Vercellensis diocesis, et Dominica Marengo qd Joannis, nativa et incola huius loci

VERGNASCO 8 Febbraio 1796
Dominus Bernardus Dellarole f. domini Benedicti huius loci, et domina Hyacintha Vergnasco qd domini Caietani nativa Blanzate Casalensis diocesis, sed ab infantia incola Auxiliani

TRINCHERO - VIVIANA 15 Settembre 1796
Petrus Trinchero qd Dominici, nativus et incola huius loci viduus quatuor ab hinc mensibus Dominice Borgomanero, et Antonia Viviana qd Bartholomei ex loco Bandita Acquensis diocesis, ab eius vero puerili etate huius loci incola

GALLIANO 9 Maggio 1797
Michael Antonius Galliano qd Joannis Antonii nativus Civitatis Acquensis, sed ab infantia sua incola Auxiliani, et Catharina f. Josephi Dellarole

SALVI - PERAZZINA 7 Aprile 1799
Franciscus Salvi qd Francisci ex loco Morsaschi Acquensis diocesis incola duodecim ab hinc annis huius diocesis, et Maria Magdalena Perazzino qd Joannis Baptiste ex loco Carzaorini Acquensis diocesis, octo ab hinc annis incola Auxiliani

MANTELLER-RESA 7 Maggio 1799
Joannes Antonius Manteller-Resa f. Josephi nativus Cacciorne Andurni diocesis Bugellensis, et incola a sue pueritie Auxiliani, et Theresia Bordone qd Antonii

MASCANDOLO - ISOLA 4 Giugno 1799
Antonius Mascandolo qd Dominici, cuius Natale solo ignoratur, sed ab infantia incola Pertengi, et ab uno anno mensibusque sex circiter incola Auxiliani, et Lucia Isola f. Bartholomei

FOGLIA 14 Gennaio 1800
Petrus Antonius qd Caroli nativus Liburni diocesis Casalensis, a qua discessit ante pubertate, ut mihi constitit ex Baptizmi fide, et incola quinque ab hinc annis Deciane, et Rosa Tarchetti f. Petri

PAZZARINO - FARINA - BORELLO 25 Agosto 1802
Andreas qd Francisci viduus per obitum Francisce qd Bartolomei, della Rocca d’Asti, a quatuor annis incola Auxiliani, et Maria Farina qd Josephi vidua Stephani Borello di None Astensis diocesis

ANSELMINO 28 Gennaio 1803
Petrus f. Dominici loci Albani et Maria qd Joannis Antonii

BINECCHIO 23 Novembre 1803
Petrus qd Joannis Baptiste parocia Albani et Maria f. Joannis Dominici

PAVESIO 1 Febbraio 1804
Joseph Antonius f. qd Petri Francisci parocie di Tonco Casalensis diocesis, et 25 annis circiter ab hinc annis huius loci incola, et Victoria Ferraris qd Eusebii

CANDELA - CORDERO 3 Febbraio 1804
Eusebius qd Joannis parocie Cavagnolo casalensis diocesis, et 5 ab hinc annis Crescentini commorans, ante incola Auxiliani, et Maria f. qd Joannis Cordero parocie Monteu da Po pariter Casalensis diocesis, duobus solum annis incola Auxiliani

ZAPILLONE - GARONETTI 7 Febbraio 1804
Ignatius chirurghus f. qd Dominici loci S. Germani, et Teresia f. Petri Garonetti pharmacopola huis loci

ROSSO - PORTACOLLONE 27 maggio 1811
Joseph Rosso q. Antonii a Vercellis et Maria Portacollone q. Baptiste Astensis

ZACCONE - RAVIZZA 12 Novembre 1812
Joannes Dominicus Zaccone q. Baptiste e Grignardo, a quinquennio Vercellis commorans, et Maria Ravissa q. Antonii e Rosignano, ab impubertate hic degens

MAZZOCHETTI 19 Febbraio 1814
Victor Mazzochetti q. Francisci e Vergniasco sed ab impubertate hic degens, et Martha Vigino q. Andree

SOSIO - MARENGO 22 Aprile 1815
Carolus Andreas Sosio q. Caroli e Cassinelle diocesis Acquensis et Catharina Marengo q. Josephi e Ripis

MOISO - GIORCELLI 29 Novembre 1815
Joannes Dominicus Moiso q. Petri e Deciana et Lucia Giorcelli q. Baptiste de Quarti di Casale, ab infantia hic degens

LANZAVECCHIA - CORNAGLIA 17 Febbraio 1817
Joseph Lanzavecchia q. Joannis ab Uviliis diocesis Alexandrina cum Petronilla Cornaglia f. Caroli e Piancereto Astensi

BORELLI - BERRUTI - FOGLIA 26 Dicembre 1817
Joannes Borelli q. Joseph Taurinensis viduus Marie Berruti et Rosa Foglia vidua Vincentii Tridinensis

VENTURINO - BONZANO 29 Gennaio 1818
Stephanus Laurentius Venturino alumnus prius Orphanatrophii del Buon Pastore Astensis, et ab impubertate hic degens, et Maria Benedicta Bonzano f. Baptiste e Seralonga, et ab infantia hic commorans

VINESIO - DEGIORGIS 17 Gennaio 1819
Victorem Vinesio q. Victoris e Ceresito viduum Clare Tomasino, ab infantia hic degentem, cum Lauram Mariam Degiorgis f. Caroli Antonii e Castro Merlinum, et ab impubertate Auxiliani comorantem

GRIETTO - VERCELLONE 22 Febbraio 1819
Andream Grijetto q. Joannis e Collobiano, et ab infantia Olcenengi degens, et Joannam Vercellone q. Joseph e Vettignate, duobus ab hinc annis hic coomorantem

GARELLA - CHIOCCHIA 18 Marzo 1819
Martialem Garella q. Joannis Novariensem, et ab infantia Crescentini degentem et Luciam Mariam Chiocchia q. domini Andree viduam q. Laurentii Degiovanni Crescentinensem, ibique commorantem

CANOVA - BULLIO 20 Aprile 1819
Johannes Stephanus Canova q. Petri Ucclepiensis, et a viginti annis hic degens, et Maria Elisabeth Bullio q. Petri Francisci ab Ucleppo, ibique commorans

OBERTO - REANO - CRESTO 4 Settembre 1819
Petrus Oberto f. Joannis viduus Dominice Reano e Castro Monte diocesis Hyporediensis, et Parelle incola, et Theresia Cresto f. Michaelis e Crescentino, sed ab impubertate Castromonti degens

ANDORNO - FRA 27 Novembre 1819
Angelus Maria Andorno q. Blasii e Mombarserio Astensi, sed ab infantia hic degens, et Catharina Fra f. Bartholomei e Constantiana et incola

VACCA - PASTESANO 10 Gennaio 1821
Constantinus Vacca q. Petri Antonii e Streve, et a biennio hic degens, et Anna Pastesano q. Martini e Motta Comitum

BAA’ - NOVELLO 5 Febbraio 1820
Joseph Baà q. Caroli a Lù, sed ab impubertate Villanove degens, et Maria Novello f. Joannis e Ponzone, sed ab infantia hic commorans

AZIMONTI - MANTELRESA 13 Aprile 1820
Nicolaus Azimonti q. Francisci, et q. Marie Morra e Quinto, et ab impubertate Olcenengi degens, dein in hac parecia, et Maria Mantelresa f. Joannis et Teresie Bordone huius loci

BELTRAMI - MIGLIETTI 18 Aprile 1820
Jacobus Beltramo q. Antonii et Marie Miglietti q. Jacobi ab Ucleppo Superiori, et Barbara Giordano

GAGNA - GARELLA - CHIOCCHIN - BERTOLE’ - CATTARELLI - VAGLINO 14 Maggio 1820
Joseph Gagna q. Baltassaris e Vercellis Parocie S. Thome et q. Marie Garella Astensis, et Susanna Maria Chiocchin f. Joseph, et q. Praxedis Bertolè q. Crescentini e Crescentino, sed ab infantia Auxiliani degens ... coram testibus Jacobo Cattarelli Taurinensis et D. Vaglino e Roaxio

SOLESIO - SESSIANA - MAGLIONO - BIANCO 23 Settembre 1820
Felix Solesio q. Jaoannis Antonii et Catharine Sessiana e Flecchia, viduus Anne Agnetis Magliono, a pluribus annis hic degens, et Catharina Bianco f. Antonii et Marie Gallione e Vercellis

SCASSO - BOCCA - CAVIGLIA 9 Gennaio 1821
Petrus Scasso q. Baptiste e Lignana, Casalrubei degens, viduus Antonie Bocca, et Magdalena Caviglia q. Stephano e Moncalvo et Anne Caviglia, et anno elapso hic commorans

ALESSIO - GIACOBBO - GAGLIANO 4 Febbraio 1821
Andreas Alessio q. Pauli q. Andree et q. Marie Giacobbo q. Antonii ab Oviliis, et ab impubertate hic degens, et Antonia Gagliano f. Michaelis et q. Catharine Picco huius loci

FALLA 7 Febbraio 1821
Hiacintus Falla f. Dominici et Anne Cappa e Balocco, et Theresia Giordano f. Joseph et q. Magdalena Chiochetti huius loci, et a duobus mensis Balocci degens ... matrimonium contraxerunt Balocci

POZZO - PERRONE 13 Febbraio 1721
Dominicus Pozzo q. Joannis e S. Germano, Tronzani degens, et Anna Maria Perrone e Cambursano, anno elapso in hac parocia commorans, nunc vero S. Agathe .... matrimonium contraxerunt in Parochiali S. Agathe

MOROZZO - BORELLI 5 Maggio 1821
D. Comes Cesar Aloisius Maria Morozzo la Rocca viventis D. Marchionis Pauli et Marchionisse Sophie Gregii coniugum Taurinensis, et degens, et D. Christina Borelli viv. Joseph, et Laure Cervetto coniugum e S. Juliano, ab infantia Alexandrie degens, et ab hoc anno in hac parocia Auxiliani commorans, matrimonium contraxerunt coram testibus xx et D. Comite Josepho Galateri e Genola Petroburgi (...) et S. R. M. Sardinie Regis in cohorte Pedemontana equitum levis armature militie adscripto

REALE - GAVIATI 1821 (in Pontestura)
Franciscus Reale q. Mathie e Slonghello Casalensis et Clara Gaviati e Pontestura et ab annis quatuor Auxilani degens, in Patria reversa

ADORNO - RABAINO 9 Febbraio 1822 (in Costanzana)
Joseph Adorno q. Blasii e Mombarzè ab infantia hic degens, et Catharina Rabajno q. Dominici e S. Georgio Casalensis, ab impubertate Constantiana commorans

MOIETTA - FIORELLI 13 Febbraio 1822
D. Aloysius Mojetta q. D. Benedicti Camilli et D. Adelaidis Petiva q. D. Baronis Bernardi e S. Agata, et degens, et D. Maria Fiorelli huius loci

APPENDINO - ZELIO 20 Novembre 1822
Appendino Augustinum f. Benedicti incola Gregii, et Zelio Mariam f. Joannis huius loci

SCOFFONE - GIOVANNINO 16 Novembre 1823
Villelmum Scoffone q. Cesaris Antonii e Cassorzo diocesis Casalensis ab infantia semper habitantem in hac diocesi et parocia mea cum Theresia Jovannino q. Josephi e Crescentino pariter ab infantia in hac parocia commorans

LUPO - COLOMBA 22 Gennaio 1824
Lupo Antonius f. Josephi qm Antonii e Palestro et Dominica Colomba f. Hyacinti qm Hyacinti et Francisce e Salis Vercellensis, sed ab infantia mea parochiana

CERUTTI - FROLOSI - CANOVA - TUVA 25 Agosto 1824
Cerruti Antonius qm Josephi Antonii et Marie Frolosi e Populo diocesis Casalensis, sed iam a decem et plus annis hic habitans, et Maria Canova qm Petri et Marie Tuva hius loci

BOSIO - GIACOSO - MARTINO - PERELLI 21 Maggio 1825
Bosio Raymundus qm Michaelis et qm Angele Marie Giacoso e Mango diocesis Albe Pompeie viduus Margarite Martino mortua hoc anno in mea parocia, et Maria Perelli qm Jacobi et qm Marie Catharine a Meladio diocesis Acquensis ab annis circiter triginta hic degens

BELLO 5 Agosto 1825
Bello Joseph qn Antonii et Joanne ab Olcenengo, sed hic habitans ab infantili etate, et Bordone Ursula

GAVINO - CEDALE 14 Gennaio 1826
Joannes Gavino qm Joannis et viv. Margarite Cedale e Lucedio, sed a quinque annis circiter hic degens, et Catharina Viglongo

CERINO - BERTA 14 Maggio 1826
Cerino Bartholomeus qm Joannis et viv. Margarite Berta e Montalengo, et Ferraro Antonia

BOETTI - BOSSA 14 Agosto 1826
Matheus Bordone qm Laurentii et qm Victorie Cappa huius loci, viduus Dorothee Celoria, et Maria Boetti f. Bartholomei et Christine Bossa e Platiano diocesis Casalensis, sed tribus ab hinc annis hic degens

LANZA - LOVISETTO - CHISSOTTI 31 Gennaio 1828
Lanza Joannem qm Bartholomei et Catharine Lovisetto cum Maria Catharina Chissotti f. Alexii et Joanne Ferraris

AMMATEI - MANTELARESA 25 Ottobre 1828
Petrum Dominucum Ammatei qm Dominici a Vulpiano diocesis Taurinensis cum Theresia Mantellaresa f. Joannis

COTELLA - ZERBONE 24 Gennaio 1829
Josephum Cotella qm Laurentii e Terzebio, et in presens hic degentem, cum Angela Maria Zerbone e Lanzo, sed ab infantia in hac parocia degente

IVALDI 5 Febbraio 1829
Petrum Dominicum Ivaldi qm Bernardi e Roboario diocesis Acquensis ab infantia sua fere semper hic degentem, cum Francisca Dellarole

OSELLA - ENRIOTTI - LOVISETTI 6 febbraio 1830
Joannem Valentinum Osella qm Joannis Josephi et Anne Lucie Enriotti e Montecalvo, sed hic degens, cum Jaonna Trivero vidua Antonii Lovisetti

MIGLIA - SCIENZA - EUSEBIONE 9 Febbraio 1830
Joannem Miglia qm Joannis Baptiste et viv. Margarite Scienza e Possengo diocesis Casalensis cum Rosa Eusebione qm Francisci Antonii et Clare Fasano e Rocchetta de Pontestura diocesis Casalensis, sed hic degente a pluribus annis

CASALINO - ROSSO - SCHERVENZA - FILOTTO 9 Agosto 1830
Dominicum Casalino qm Caroli et viv. Lucie Rosso ab Orzetto, sed Vercellis degentem, viduum qm Thresie Rosso, cum Maria Theresia Schervenza f. Josephi et qm Felicite Filotto ab Cilengo diocesis Casalensis

MOLINARO - STEFFANINA - COTELLA - BONARDI 1 Febbraio 1831
Joannem Molinaro f. Caroli et qm Magdalene Steffanina viduum Lucie Galiardi e Caresana cum Francisca Cotella qm Laurentii et viv. Lucie Bonardi a Trizobio, sed hic degente a sua infantia

CELORIA - STRADA 3 Febbraio 1831
Eusebium Celoria cum Antonia Strada qm Antonii et Camille Roggero ab Alessandria, sed a pluribus annis hic degente

PAVIGNANO - BECCHIA - CANOVA - ZOCCO 7 Febbraio 1831
Franciscum Pavignano qm Joannis Marie et Theresie Becchia ab Ocleppo Inferiori, ab annis duobus hic degentem, cum Maria Catharina Canova qm Philippi et Angele Zocco ab Ocleppo Superiori, sed ab infantia hic morante

CARDONE - MANERA - OPEZZO - MONACO 11 Ottobre 1831
Joannem Cardone qm Cardone a Bellengerio diocesis Taurinensi incognito nomine matris sue, viduum Josephae Manera a pluribus annis Tridini incolam, cum Catharina Opezzo qm Dominici et Dominice Catharine Monaco e Stroppiana, sed a sua viduitate in mea parocia degente

GIULIANO - BORELLI 22 Luglio 1832
Lucam Giuliano f. Vincentii e Ripalla diocesi Acquensi, cum Maria Theresia Borelli f. Caroli e Cereseto diocesi Casalensis

IVALDI - VECCHIOSO 15 Febbraio 1833
Petrum Ivaldi f. Bernardi et Marie Vecchioso e Roboaro diocesi Acquensi sed a plurimis annis hic degentem, viduum Francisce Dellarole, cum Martha Olmo

SASSONE - FLORIO 27 Aprile 1833
Paulum Sassone qm Gaetani et Arcangele Florio e Lucedio, sed Constantiane degentem, cum Margarita Francese

RONCAROLO - PASTORE - IVALDI - GHIONE 11 Maggio 1833
Franciscum Roncarolo qm Joannis et qm Benedicte Pastore e Stroppiana, sed a pluribus annis hic degentem, cum Margharita Ivaldi f. Bernardi et Marie Ghione e Roboario diocesi Acquensi

BARGERO - TORIELLA 1 Luglio 1833
Gasparum Bargero qm Antonii e Coniolo diocesi Casalensi cum Antonia Toriella qm Josephi, ambo hic ab infantia degentes

BOVERI - MONTAGNA - CAGNASSO - ADAMINO 13 Ottobre 1833
Pium Mathiam Amedeum Venceslaum Boveri qm Joannis Alberti et Birgitte Montagna e Salis diocesis Derthonensi cum Angela Genoveffa Clotilde Maria Cagnasso qm Josephi et Ludovice Adamino

BONARIA - ZUNINO 9 Febbraio 1836
Joannem Baptista Perazzo cum Antonia Bonaria qm Joannis et Marie Zunino e Genua, vidua Antonii Roncarolo

ALUFFI - DEPETRO 7 Marzo 1836
Dominum Victorium Aluffi qm Domini Jacobi et Aloysie Depetro ab Alliano diocesi Astensi cum Maria Fasano qm Domini Andree

SAMPOL - ROGGERI 7 Maggio 1836
Bernardinum Sampol f. Joannis Francisci cum Francisca Theresia Roggeri f. Angeli Marie et qm Marie Regibus e Quarti sed sex ab hinc annis hic degente

BARGERO - PATTONE - GUARNERO - MERLETTA 23 Novembre 1836
Josephum Bargero f. Halberti et Francisce Pattone natum et degentem in parocie Carezzana, cum Theresia Guarnero f. Caroli et Elsabeth Merletta e Cersieo diocesi Casalensi

PASCHE’ 4 Febbraio 1837
Josephum Paschè f. N.N. e Bersano provincia Astensi sed a pluribus annis hic degens cum Dorothea Francese

CAROGLIO - BRUSCIO - ALBERA - OMBRA 4 Febbraio 1837
Joannem Caroglio f. Francisci et Barbare Bruscio e Sancto Salvatore diocesi Casalensi sed ab infantia hic degentem cum Rosa Maria Albera f. Bernardi et qm Barbara Ombra e Cerrina diocesi ut supra a tribus annis hic degente

BONELLO - VICARIO 24 Ottobre 1837
Joannem Josephum Bonello qm Joannis Baptiste et Antonie Marie cui cognomen ignoratur, e Tonco diocesi Casalensi, sed a sua infantia hic degentem, cum Cristina Vicario qm Baptiste et Antonie Brusa e Fontanetto sed hic degente vidua Antonii Francisci Bonino
Vittore

Avatar utente
bigtortolo
Staff
Staff
Messaggi: 5367
Iscritto il: venerdì 14 novembre 2008, 10:42
Contatta:

Messaggio da bigtortolo »

Immagine

Immagine
Vittore


Avatar utente
bigtortolo
Staff
Staff
Messaggi: 5367
Iscritto il: venerdì 14 novembre 2008, 10:42
Contatta:

Messaggio da bigtortolo »

Protocolli di Giovanni Francesco Perucca, notaio in Asigliano:

10) Testamento di Gioanni Piolt abitante nelle fini di Ronsecho
28 Ottobre 1610, Indizione VIII.
Fatto nelle fini di Ronsecho, nella cascina detta la Cavalina, presenti per testimoni il Reverendo messer Prete Gullielmo Ferraro figlio di Franceschino, messer Bertholomeo figlio di Antonio Capello, ambo di Ronsecho, Gioanni figlio di Gioanni Jacomo Serra di Ticinese, Gioanni Battista figlio di Cristofaro Maghino, Gioanni Antonio figlio di Paulo di Rovigo, Gioanni Jacomo figlio di detto Gioanni Serra e Gioanni Maria figlio di Antonio della Porta tutti abitanti in Ronsecho.
Messer Gioanni Jacomo, figlio di Gioanni Antonio Piolt di Paglierana, stato di Milano, raccomandata prima l’anima al sig. Iddio e alla gloriosa Vergine Maria e a tutta la Corte Celestiale, ordina che, quando il suo corpo sarò privo di vita, sia sepolto nella chiesa parrocchiale di S. Lorenzo di Ronsecho, nella sepoltura della Compagnia del Corpus Domini, con esequie e funerali secondo un par suo
- lega 3 ducatoni alla Compagnia predetta
- lega 2 ducatoni alla Compagnia del SS. Rosario, in suffragio della sua anima
- lega a Dionigia sua nipote, figlia del fu Gioanni Galino, 50 fiorini da dare in lingeria quando sarà maritata
- istituisce erede particolare sua figlia Domenica, moglie di Gullielmo della Noce di Ronsecho in fiorini 600 di Savoia, e che con ciò sia tacita e contenta e null’altro possa pretendere
- istituisce erede particolare l’altra figlia Cattarina in 500 fiorini di Savoia, da dare quando si mariterà in robe stimate secondo l’uso di Ronsecho, e che con ciò sia tacita e contenta e null’altro possa pretendere
- vuole che Dionigia, sua moderna moglie, sia donna, madonna, usuaria e usufruttuaria di tutti i suoi beni ed eredità per tutto il tempo di sua di vita, menando però vita vedovale e onesta e che, se si volesse rimaritare, le siano dati 400 fiorini di Savoia in robe e lingeria secondo l’uso di Ronsecho
- istituisce la detta moglie Dionigia tutrice, curatrice e amministratrice delle persone e beni degli infrascritti suoi figli, con patto che non possa fare contratti nè distrazione di beni senza consenso del nodaro Bertholomeo Bondonis di Vercelli e dell’anzidetto Gullielmo della Noce suo genero
- essendo Dionigia gravida, partorendo una figliola, la istituisce erede particolare in 600 fiorini come le antecedenti, partorendo un figliolo, lo istituisce erede universale con gli altri suoi figli
- istituisce eredi universali i figli Georgio e Gioanni Antonio in età pupillare, come pure il figlio postumo se sarà maschio
- in caso di morte degli eredi universali, li sostituisce con le predette figlie Domenica e Catterina ad egual porzione.

26) Testamento di Cattarina Bertagna di Ronsecho
3 Febbraio 1611, Indizione VIIII.
Fatto in Ronsecho, in casa della testatrice, presenti per testimoni il nobile messer Cesare figlio di messer Vasino de Vasino di Trino, Germano figlio di Bertholomeo Bodo, Ludovico figlio di Lorenzo Corino, Gioanni figlio di Vercellino Cogiola, Bernardino figlio di Biagio Millanese, Sebastiano figlio di Dominico Cerpenchio e Jorio figlio di Zanino Cazzola, tutti di Ronsecho e qui abitanti.
Cattarina, figlia di Mattheo Bertagna e moglie ultimamente lasciata dal fu Michel Galardino di Balzola, abitante in Ronsecho, raccomandata prima l’anima al sig. Iddio e alla gloriosa Vergine Maria e a tutta la Corte Celestiale, ordina che, quando il suo corpo sarà privo di vita, sia sepolto nella chiesa parrocchiale di S. Lorenzo, nella sepoltura della Compagnia del Corpus Domini, con esequie e funerali secondo un par suo

28) Quittanza per Francesco e Dominico fratelli de Carosso di Ronsecho
19 Febbraio 1611, Indizione VIIII.
Fatto in Vercelli, in vicinia di S. Salvatore, nella cucina della casa del sig. Masino, presenti per testimoni messer Comino figlio di messer Lorenzo Ravetto di Vigliano abitante in Vercelli, messer Francesco figlio di Luiggi Busto di Vercelli e Gullielmino figlio di Gioanni Antonio della Noce abitante in Ronsecho.
Il sig. Gioanni Dominico, figlio di Eusebio Masino cittadino di Vercelli, confessa di aver ricevuto da Francesco e Dominico fratelli e figli di Franceschino Carosso di Ronsecho per mezzo di mastro Francesco Fauzone figlio di Mattheo loro tutore, per la vendita di bestiame, 40 scudi dovuti al detto sig. Gerolamo Masino, come per instrumento rogato li 5 Gennaio 1599 al fu nodaro Bonello Perucha, padre di me nodaro sottoscritto.

37) Acquisto di Francesco Sechia di Constanzana
28 Marzo 1611, Indizione VIIII.
Fatto nelle fini di Constanzana, nella pezza infrascritta, presenti per testimoni Pietro figlio di Pietro Prando ed Eusebio figlio di Eusebio Vercellono di Constanzana e Gioanni Antonio figlio Gioanni Valoso di Rivarolo abitante in Constanzana.
Gullielmino, figlio di Mattheo Magnetto di Constanza, come tutore del nipote Mattheo Magnetto figlio di messer Gerardino, fatte salve le ragioni dell’Abbazia di S. Andrea di Vercelli, vende a Francesco, figlio di Battista Sechia, una pezza di terra coltiva di stara 7 e piedi uno posta sulle fini di Constanzana ove si dice «in Conzana», coerenti la roggia, Gioanni Pietro Giva, Lorenzo Giva e messer Bernardo Ferraro, al prezzo di scudi 4 per staro, che in tutto importa scudi 28 e grossi 3.

63) Acquisto di mastro Gioanni Francese di Sigliano
3 Novembre 1611, Indizione VIIII.
Fatto nel recetto di Sigliano, in casa di me nodaro sottoscritto, presenti per testimoni messer Gioanni figlio di Biagio dall’Olmo di Sigliano e Giulio de Gioanino figlio di Nicola della Val di Pont, abitante in Sigliano.
Mattheo, figlio di Gioanni Guaschino di Sigliano, vende a mastro Gioanni del fu Benedetto Francese una casa con stalla murata e coppata posta nel recetto di Sigliano, coerenti la via pubblica, Simon dall’Olmo e messer Gioanni Mattheo Comono, al prezzo di 38 scudi.

72) Acquisto di Jaccomo e fratello della Role di Sigliano
1° Dicembre 1611, Indizione VIIII.
Fatto nel recetto di Sigliano, nella casa di me nodaro infrascritto, presenti per testimoni messer Francesco figlio di messer Seccondo Quartara e Vittor figlio di Eusebio Balloco, ambo di Sigliano.
Sebastiano, figlio di Jorio Farre, di Castelletto del Monferato abitante in Sigliano, vende a Jacomo e Vittor, fratelli e figli di Eusebio della Role, una viaria con sue palare di uno stara circa, posta sulle fini di Sigliano ove si dice «in Miradolo», coerenti detti compratori, Eusebio Lamberto, Francesco Varola e la via pubblica, per il prezzo di scudi 9 e reali 2.

83) Acquisto di mastro Pietro Bonino
12 Gennaio 1612, Indizione X.
Fatto nel recetto di Sigliano nella casa di me nodaro infrascritto, presenti per testimoni il sig. Danese figlio del sig. Eusebio Frichignono di Castellengo abitante in Sigliano e messer Gioanni Pietro figlio di messer Gioseppe Castelnovo di Sigliano.
Il sig. Agostino figlio del sig. Gioanni Vercellino cittadino di Vercelli vende a Pietro e Antonio fratelli e figli di Bertholomeo del Bonino di Sigliano stara 6, tavole 6 e piedi 5 di prato con ragioni d’acqua posto nelle fini di Sigliano ove si dice «al Rovei», coerenti la strada pubblica, Dominico Burocho e il zerbetto, per il prezzo di scudi 100.
Vittore

Avatar utente
bigtortolo
Staff
Staff
Messaggi: 5367
Iscritto il: venerdì 14 novembre 2008, 10:42
Contatta:

Messaggio da bigtortolo »

89) Acquisto di Paulo e fratelli dall’Olmo di Sigliano
4 Febbraio 1612, Indizione X.
Fatto in Sigliano, nella casa dell’infrascritto messer Gioanni, presenti per testimoni messer Gioanni del fu Francesco della Role e messer Vittor figlio di Bartholomeo della Role, ambo di Sigliano.
Bartholomeo, figlio di Francesco Lamberto di Sigliano, abitante di Nizza della Paglia stato di Monferrato, vende a Paulo e Gioanni fratelli e figli di Simone dall’Olmo di Sigliano, la parte di sedime che detto Bartholomeo possiede in Sigliano, avuto per legato del fu Bartholomeo Lamberto, come consta per testamento ricevuto dal fu messer Carletto, nodaro di Sigliano, cioè un sedime posto nella villa di Sigliano, ove si dice «in Archezasco», coerenti gli eredi del fu Andrea Ghodino, Eusebio Lamberto e messer Dominico Ghisello, per il prezzo di scudi 28.

90) Quittanza per la Comunità di Sigliano
4 Febbraio 1612, Indizione X.
Fatto nella città di Vercelli, nella vicinanza di S. Michele, in casa dell’infrascritto sig. Borghese, presenti per testimoni il sig. Gioanni Francesco Segia, il sig. Gioanni Bartholomeo Confienza cittadino di Vercelli e messer Gioanni figlio di Francesco della Role di Sigliano.
Il sig. Gioanni Battista, figlio di Gioanni Maria Borghese cittadino di Vercelli, procuratore del molto illustre signore Carlo Perrone San Martino, come fa fede per instrumento di procura in lui fatta rogato al sig. Gioanni Canio nodaro di Milano li 18 Dicembre 1606, confessa di avere ricevuto dalla Comunità di Sigliano, per mano di messer Gioanni Pietro, figlio di mastro Gioseppe Castelnovo esattore di detta Comunità, con assistenza e intervento di messer Bernardino figlio di messer Gioanni Chiochetto e mastro Francesco figlio di Constanzo de Constanzo, consoli di detta Comunità, 200 scudi d’oro e ducati 100 pure in oro, per i focaggi che la Comunità doveva pagare al suddetto sig. Perrone per l’anno 1611 or passato.

91) Testamento di Lucia de Francesa abitante in Sigliano
6 Febbraio 1612, Indizione X.
Fatto nel castello di Sigliano, nella casa dell’infrascritta testatrice, ove giace in letto inferma, presenti per testimoni messer Eusebio figlio di messer Francesco Ferraro, messer Bartholomeo figlio di Francesco Ferraro, Gioanni Battista figlio di messer Gioanni Battista Comono, il reverendo sig. prete Francesco Bellone Curato figlio di messer Zanino, Gioseppe figlio di Gioanni Spinotto, il sig. Danese figlio del sig. Eusebio Frichignono di Castellengo e Gerolamo figlio di Bartholomeo dall’Olmo di Sigliano.
Lucia, figlia di Dominico Ferraro della val di Ponto e moglie di Eusebio figlio di Gioanni Francese di Sigliano, raccomandata prima l’anima al sig. Iddio e a tutta la Corte Celeste, ordina che, quando il suo corpo sarà privo di vita, sia sepolto nella chiesa parrocchiale di Sigliano, nella sepoltura della Compagnia del SS. Rosario, con esequie e funerali secondo un par suo
- istituisce erede particolare Antonio suo fratello in tutto ciò che le fu lasciato dal fu suo padre che non ha mai conseguito, e in un credito di scudi 18 che ha verso Michel di Antonio Micheletto
- istituisce erede universali di tutti gli altri suoi beni Eusebio suo marito.

93) Cessione a favore di Jaccomo Migarono di Sigliano
6 Febbraio 1612, Indizione X.
Fatto in Sigliano, nella casa dell’infrascritto messer Rainero, presenti per testimoni messer Rainero figlio di Ubertino dall’Olmo e messer Gioanni Pietro figlio di messer Francesco Constanzo di Sigliano.
Il molto illustre sig. conte Lellio Scarampa figlio del sig. Carlo, signore e conte di Camino, come procuratore della molto illustre signora contessa Isabella sua madre, come consta per instrumento rogato al sig. Antonio Ripa nodaro di Camino, cede a Jaccomo Migarono del fu Raniero di Sigliano le ragioni di riscatto tenute dalla contessa contro lo stesso Jaccomo, su un prato di stara 12 di prato detto «alla Vignazza », descritto e coerenziato in un instrumento ricevuto per messer Gioanni Chiochetto nodaro di Sigliano, mediante il pagamento di scudi 30 da 9 fiorini l’uno.

98) Acquisto di madonna Aurellia de Carletto di Sigliano
8 Febbraio 1612, Indizione X.
Fatto in Sigliano, nella casa di me nodaro sottoscritto, presenti per testimoni messer Bartholomeo del fu Francesco Ferraro, messer Gioanni del fu Biaggio dall’Olmo e messer Gullielmo del fu messer Antonio Perazzo tutti di Sigliano.
Antonia, figlia di Velusciano Bordo di Bergamo e vedova del fu Dominico Motta di Sigliano, non potendo in alcun modo provvedere ai suoi due figlioli, oltre che pagare i debiti fatti, vende a madonna Aurellia, figlia di messer Gioanni Battista Bestossio di Pontestura e moglie di messer Andrea Coletto di Sigliano, una casa murata, coppata e solariata posta nel luogo di Sigliano, ove si dice «in Borghetto», coerenti la via pubblica e messer Bartholomeo Ferraro da due parti, per il prezzo di scudi 50.

103) Massarizio per il sig. Georgio Bellano di Montonaro
21 Febbraio 1612, Indizione X.
Fatto nel castello di Montonaro, nella cucina del castello, presenti per testimoni messer Gioanni Maria Gesia figlio di messer Hieronimo di Casale e Cesare figlio di Eusebio Francese di Larizate.
Il sig. Georgio del fu altro Georgio Bellano di Casale, fittavolo della grangia di Montonero e Sali, membro dell’Abbazia di Lucedio, concede a titolo di massarizio a ben tenere, migliorare e non peggiorare a Mattheo del fu Antonio Berrone e a Gioanni Antonio ed Eusebio suoi figlioli di Vercelli, la masseria detta «della Badia» nelle fini di Sali, e questo per i prossimi sei anni a cominciare da S. Martino prossimo passato, sotto i patti e capitoli sottoscritti da diversi testimoni e letti da me nodaro sottoscritto ad essi Berrone e da loro ben intesi, e inseriti nella filza delle minute.
Detto sig. Bellano promette di mettere i predetti massari nel possesso dei suddetti beni e non dar loro molestia, mentre i massari promettono di ben tenere, coltivare e ingrassare i detti beni e, alla fine del massarizio, restituirli migliorati piuttosto che peggiorati e osservare tutto quanto è contenuto in essi capitoli come infra:
- scudi 138, fiorini 8 e soldi 4 avuti per sovvenzione del massarizio, che detti massari promettono di pagare a fine massarizio entro Agosto prima di S. Martino in moneta corrente
- i suddetti Berrone promettono al detto sig. Georgio di pagare scudi 46 ricevuti per l’acquisto di un paio di buoi a richiesta del detto Georgio
- in più promettono di pagare al primo raccolto del presente anno scudi 43, più sacchi 18 di segale, sacchi 9 di avezza, quartaroni 10 di miglio e quartaroni 9 di meliga
- più promettono di pagare ogni anno un terzo di scudi 70 per tanto fieno prestato loro, e di pagare o restituire un terzo per anno di sacchi 23 e quartaroni 2 di segale, e sacchi 7 di frumento avuti in prestito per seminare.

119) Acquisto di Gioanni Battista Maghino abitante in Ronsecho
29 Ottobre 1612, Indizione X.
Fatto nel recetto di Sigliano, nella casa di me nodaro sottoscritto, presenti per testimoni messer Gioanni del fu Antonio Mandello e messer Rainero del fu Ubertino dall’Olmo, ambo di Sigliano.
Il sig. Filliberto del fu sig. Nicola Bertone di Biella, abitante in Cavaglià vende, con riserva del beneplacito di Monsignore Illustrissimo di Vercelli, a Gioanni Battista del fu Cristopharo Maghino, milanese abitante in Ronsecho:
- una cascina con casa, cantina, colombaia, due travate di cascina e stalla, aia e orto, murata, coppata con tutte le sue pertinenze, situata nelle fini di Ronsecho ove si dice «in Villaneri», con terreno annesso di moggia 2, stara 2 e tavole 5, coerenti il sig. Francesco Rondolino, il riatello e detto sig. venditore
- più, ove si dice «al Campetto», moggia 2, stara 3 e tavole 6 di terra coltiva, coerenti detto sig. venditore, la via pubblica e il riatello
- più «al Zerbo delle due Fontane», moggia 3 e stara 2 di terra gerbido, coerenti il sig. Marino e le due fontane
- più moggia 5 di prato asciutto «al Campo della Noce» ossia «alla roggia molinara», coerenti il sig. Rondolino, detto venditore e la roggia
- più moggia 14 e tavole 6 di terra coltiva in dette fini, ove si dice «al Campo Grande» ossia «al Campo della Noce», coerenti detto Rondolino, la via pubblica e detto sig. venditore
per il prezzo di scudi 460 e fiorini 7 e mezzo, che il suddetto Maghino promette di sborsare quando avrà trovato prestiti equivalenti.

138) Dote di Bilia moglie di Gioanni Battista Oldano di Mortara
6 Dicembre 1612, Indizione X.
Fatto in Sigliano, nella casa degli infrascitti fratelli de Vola, presenti per testimoni Bartholomeo del fu Francesco Vegino e Gioanni figlio di altro Gioanni Bosono.
Gioanni Battista, figlio di Antonio Oldano di Mortara, abitante in Sigliano, confessa di avere avuto da Vittor e fratelli de Vola 200 fiorini di Savoia, cioè fiorini 102 in beni coniugali da donna stimati tra di loro, come appare in lista presso di me esistente, e il resto in denari contanti effettivamente sborsati, e ciò in dote di Bilia loro sorella e moglie del detto Gioanni Battista, alla qual dote fa aggiunta di altri fiorini 20.

140) Acquisto di messer Giulio Gioanino abitante in Sigliano
7 Dicembre 1612, Indizione X.
Fatto nel recetto di Sigliano, in casa di me nodaro sottoscritto, presenti per testimoni Francesco figlio di Bartholomeo dall’Olmo, messer Eusebio figlio di messer Antonio Ferraro e messer Bernardino figlio di messer Gioanni Chiochetto, tutti di Sigliano.
Maria, figlia di Gioanni Turina della Val Soana, parrocchia di Runc, moglie di Marc’Antonio figlio di Luiggi Marchetto di Vicolongo abitante in Sigliano presente e consenziente, non sapendo in che modo provvedersi in questi calamitosi tempi sia il vitto che il vestiario, pagare il grano preso a prestito dall’infrascritto compratore e restituirgli i denari prestati, se non alienando la casa infrascritta, per questi motivi vende a messer Giulio, figlio di Nicolino Gioanino marzero abitante in Sigliano, una casa murata, coppata e solariata posta nel recetto di Sigliano, coerente la via pubblica da due parti, Gioanni Coletto e Agostino della Role, per il prezzo di scudi 31 e mezzo sborsati e ritirati dalla venditrice, per i quali ella rilascia quietanza.

158) Acquisto di Francesco Vola di Sigliano
24 Febbraio 1613, Indizione XI.
Fatto nella città di Vercelli, in vicinia di S. Stefano e nella casa dell’infrascritto messer Arfino, presenti per testimoni detto messer Arfino figlio di messer Jaccomo Palladino di Vercelli e messer Gioanni Pietro figlio di messer Gioanni Antonio Manna di Lenta.
Madalena, figlia di Dominico Peronzello e moglie di Comino Moschone di Olcenengo presente e consenziente, vende a Francesco, figlio di Vittor Vola, con carico però di pagare il quarto dei frutti alla Cura di Sigliano, stara 6, tavole 3 e piedi 2 di terra coltiva posta nelle fini di Sigliano, ove si dice «in Bosco Rottondo», coerenti la via pubblica, Fillippo Pondrano, Steffano Brusa e Gullielmo Spinotto, per il prezzo di scudi 18 e reali 9 e mezzo.

161) Dote di Margaritta Giletta di Legnana
Fatto nel recetto di Sigliano, in casa di me nodaro sottoscritto, presenti per testimoni Marc’Antonio del fu Luiggi Marchetto di Vigolongo e Giulio del fu Nicolao Gioanino della Val di Soana ambo abitanti in Sigliano.
Martino del fu Comino Giletta di Legnana confessa di avere ricevuto già da cinque anni dalla presente Margherita, figlia del fu Gioanni Carelli di Viverone, sua moglie, fiorini 1281 e grossi 6, cioè fiorini 681 e grossi 6 in robe e beni mobili stimati come appare in lista presso me esistente, e il resto in denari contanti, ai quali esso fa aggiunta per donazione di altri fiorini 125.

163) Quietanza per messer Gioanni Mandello di Sigliano
13 Giugno 1613, Indizione XI.
Fatto in Sigliano, nella casa dell’infrascritto Mandello, presenti per testimoni messer Gioanni Pietro del fu Gioseppe Castelnovo e messer Alberto del fu Battista Olmo, ambo di Sigliano.
Agnesina, figliola del fu messer Gioanni Dominico Mandello di Sigliano, e moglie relitta del fu Bartholomeo Moro di Pavia, confessa di aver ricevuto da messer Gioanni Mandello suo zio scudi 50 da fiorini 9 dei quali detto messer Gioanni le era debitore.

165) Procura per il Reverendo messer Prete Steffano Chiarlone Curato di Sali
21 Ottobre 1613, Indizione XI.
Fatto in Sali, nella casa dell’infrascritto Reverendo Curato, presenti per testimoni messer Gioanni Maria del fu Lorenzo Ghigliotto e messer Gioanni Jaccomo del fu Petrino Magnetto, ambo di Sali.
Il Reverendo messer Prete Steffano Chiarlone di Bagnasco, diocesi d’Alba, Curato di Sali, costituisce e deputa in suo speciale e generale procuratore il nobile messer Pietro suo nipote, assente come fosse presente, a vendere una pezza di terra coltiva di stara 5 posta nel piano soprano d’esso luogo, coerenti la via in testa, un fosso, il muragnezzo, gli eredi di messer Bernardino Bertino e gli eredi del fu Gioanni Battista Chiarlone e, per il prezzo che esigerà, fare quietanza per pubblico istrumento.
Vittore

paroni1569
Livello1
Livello1
Messaggi: 218
Iscritto il: sabato 10 marzo 2012, 17:46
Contatta:

Messaggio da paroni1569 »

dai Battesimi in Lugo (RA):
BONAPARTE Giacoma, di Gio. Battista, da Bologna, e di Domenica Mignenani (?): 6 Aprile 1620
GAVAZZI Maria, di Arcangelo e della Sig:ra Vittoria INVITI d'Ancona: 21 Febbraio 1603
GAVAZZI Francesco, di Arcangelo e di Vittoria de gli INVITI: 9 Luglio 1604
GAVAZZI Margherita, di Arcangelo e di madonna Vittoria INVITI: 28 Aprile 1606

dai Morti in Lugo (RA):
A PONTE Lucrezia filia q. D. Giovanni Antonio A Ponte da Faenza, etatis sue annorum 46 circiter: 3 Gennaio 1662
ARDIANI Matteo del q. Giacomo Ardiani da Forlì, d'anni 50 in circa: 23 Novembre 1656
CAGNONI Maddalena da Frascata [RA] moglie di Giuliano Ghirelli sbirro, d'anni 26 in circa morse all'improvviso: 16 Agosto 1656
CAVALIERI D'ORO Giovanni Francesco, d'Eugenio Cavalieri d'Oro da Comacchio, d'anni 20 in circa: 5 Ottobre 1654
DONDI Domenica filia q. Geminiano Dondi di Pieve di Cento [BO] olim uxor q. Domenico Contessi di Lugo, etatis sue annorum 75 circiter: 19 Febbraio 1660
EMALDI Antonio figliolo del q. Marco Emaldi da Fusignano sbirro morse d'Archibugiate, d'anni 40 in circa: 1 di Genaro 1651
FAUSTINI Girolamo da Cesena, d'anni 40 in circa: 29 Ottobre 1653
GAMBARINI Giovanni figliolo del q. Francesco Gambarini da Forlì habitante in Ferrara, et nel passare di costì morse, d'età di 14 anni in circa: 13 NOvembre 1655
MILLANI [MILANI] Baldassare figliolo del q. Girolamo Millani habitante in Mantova, d'anni 50 in circa: 2 Ottobre 1655
MINOTTI Vitale figliolo del q. Domenico Minotti da Ravenna, d'anni 20 in circa: 31 Dicembre 1656
MONTANARI Domenico da Ravenna, d'anni 46 in circa: 30 Dicembre 1653
PETRONCINI Vincenzo "sattelles filius" q. Pietro Antonio Petroncini da Bagnacavallo [RA], annorum 50 circiter: 25 Settembre 1657
PIRRINI Matteo, figliolo del q. Francesco Pirrini da Ferrara, d'anni 30 in circa: 28 Settembre 1654
ZANOTTI Giacomo da Ravenna, sig. dottor, d'anni 65 in circa: 22 di Febraro 1651

Avatar utente
ery1
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2584
Iscritto il: lunedì 5 settembre 2011, 18:24
Contatta:

Messaggio da ery1 »

Buonasera,
apporto un piccolo contributo: si tratta di famiglie milanesi abitanti in Lucchesia.

Battesimi - Porcari

RAPPA 1 Febbraio 1745
Vincenzo di Francesco di Domenico di Pellegrino Pellicciotti e di Domenica di Vincenzo Fanucchi.
Compare: Bartolomeo di Lorenzo Della Nina; comare: Caterina Angela di M. Antonio Rappa milanese, tutti di Porcari.

RAPPA – MENCHELLI 25 Agosto 1744
Giovan Vincenzo di Marco Antonio di Gian Michele Rappa milanese abitante a Porcari e di Caterina del Capitano Vincenzo Fanucchi.
Compare: Carlo di Paolo Menchelli milanese; comare: Domenica moglie di Francesco Luchini fattore di Poggio.

SANTORIO 30 Settembre 1744
Pasqua di Domenico di Piero Ramacciotti e di Pasqua di Biagio Andreotti.
Compare: Marco Antonio di Andrea Santorio milanese; comare: Caterina moglie di Antonio Rappa.

RAPPA 5 Marzo 1742
Pasqua Maria di Antonio di Giovan Michel Rappa di Ghirla, in “direzione” di Milano, abitante a Porcari e di Caterina del Capitano Vincenti Fanucchi.
Compare: Piero del Cap. Fanucchi; comare: Domenica moglie di Francesco di Domenico Pellicciotti.


Defunti - Porcari

RAPPA 30 Aprile 1802
Michele di Antonio Rappa di anni 65 circa.

RAPPA 18 Aprile 1817
Vincenzo di Antonio Rappa di anni 73.


Erica

franzcauli
Livello1
Livello1
Messaggi: 2
Iscritto il: martedì 8 maggio 2018, 14:26
Contatta:

Re: Rota Fortunae

Messaggio da franzcauli »

paroni1569 ha scritto:Sistemando un po' di fotografie dei registri, ho notato che ci sono degli atti che sono "estranei" alla comunità di riferimento. Si tratta di quei battesimi, matrimoni e decessi di persone che si trovavano in un certo luogo per lavoro (pochi giorni o qualche anno) o per altre casualità, ma le cui origini erano da tutt'altra parte.

Molto spesso le ricerche si bloccano anche per questo motivo. Così, ho pensato di creare una discussione, Rota Fortunae, dove ognuno di noi possa contribuire segnalando atti che abbiano questa caratteristica, sperando che sia d'aiuto a qualche fortunato.

Il mio primo contributo parte da lontano. Si tratta di battesimi amministrati in Lugo (RA)

RAINALDI Fulvio Pellegrino, di Ercole e di Giulia Gandolfi (Ferrara): 8 Maggio 1583
CARANDINI Bianca, di Paolo (modenese, Governatore della Romagna) e di Claudia Ferrari (Cento): 15 Maggio 1583
CARANDINI Paolo, di Paolo (modenese, Governatore della Romagna) e di Claudia Ferrari (Cento): 12 Febbraio 1585
PIANTA Antonia, di Fabrizio (Vicario di Lugo) e di Caterina Crispi: 24 Agosto 1585
PIANTA Giovanna, di Fabrizio (Vicario di Lugo) e di Caterina Crispi (Trino di Monteferrato): 14 Dicembre 1587
CAULI Foschilaria, di Marco Antonio (napoletano) e di Lorenza Scarpellini (comedionta da Città di Castello): 16 Febbraio 1603


Buongiorno. Leggendo e consultando il forum ho trovato questo Suo riferimento a Cauli Foschilaria battezzzata a Lugo (RA)
Sono alla ricerca di informazioni sulla famiglia Cauli dei Baroni di Policorvo (CH) ed ho ricostruito quasi tutto l'albero genealogico fino al 1650-1700, prima di allora ho solo notizie frammentarie di presenza in Emilia. Mi chiedevo se di tale battesimo somministrato a Lugo era disponibile qualche altra informazione, o se addirittura fosse disponibile l'immagine digitale dello stesso.
Grazie per il fantastico lavoro che state facendo, fonte inestimabile di informazioni per gli appassiaionati di Genealogia e della storia della propria Famiglia.

Francesco Cauli

franzcauli
Livello1
Livello1
Messaggi: 2
Iscritto il: martedì 8 maggio 2018, 14:26
Contatta:

Battezzati a Lugo

Messaggio da franzcauli »

Buongiorno. Leggendo e consultando il forum ho trovato questo riferimento nel forum a Cauli Foschilaria battezzzata a Lugo (RA)
Sono alla ricerca di informazioni sulla famiglia Cauli dei Baroni di Policorvo (CH) ed ho ricostruito quasi tutto l'albero genealogico fino al 1650-1700, prima di allora ho solo notizie frammentarie di presenza in Emilia. Mi chiedevo se di tale battesimo somministrato a Lugo era disponibile qualche altra informazione, o se addirittura fosse disponibile l'immagine digitale dello stesso.
Grazie per il fantastico lavoro che state facendo, fonte inestimabile di informazioni per gli appassiaionati di Genealogia e della storia della propria Famiglia.

Francesco Cauli

paroni1569
Livello1
Livello1
Messaggi: 218
Iscritto il: sabato 10 marzo 2012, 17:46
Contatta:

Re: Battezzati a Lugo

Messaggio da paroni1569 »

franzcauli ha scritto:Mi chiedevo se di tale battesimo somministrato a Lugo era disponibile qualche altra informazione, o se addirittura fosse disponibile l'immagine digitale dello stesso.


Qui c'è il link all'immagine:

http://lughlvga.altervista.org/gens/tg/ ... o_p298.JPG

Purtroppo non ho altre informazioni eccetto quelle che si trovano nell'atto stesso.
Ultima modifica di paroni1569 il sabato 17 ottobre 2020, 8:38, modificato 1 volta in totale.

paroni1569
Livello1
Livello1
Messaggi: 218
Iscritto il: sabato 10 marzo 2012, 17:46
Contatta:

Messaggio da paroni1569 »

Dal Libro dei Morti di Lugo (RA)

N.N. Lorenzo da Bagnacavallo, Cavallero del mag.co Lorenzo Bolis fu trovato morto, et fu sepolto nel Cemeterio di S. Francesco d'anni 30: adi 3 d'Agosto 1633
N.N. Olimpia da Faenza serva delli Vandini d'anni 60 in circa morse: 3 Gennaio 1639
N.N. Osanna da Cesena meretrice d'anni 50 in circa morse: 29 Agosto 1637
BALDASSARRI Vincenzo da Solarolo d'anni 28 in circa morse: 24 Giugno 1633
BECHI Paolo figlio di Simone da Faenza d'anni 36 in circa morse: 28 Dicembre 1633
BONINI Raffaello da Filigno d'anni 35 in circa morse nelle carceri di Lugo essendo destinato alla Galea: 10 Luglio 1633
BRUSI Nicolò da Cotignola d'anni 30 in circa morse: 19 Giugno 1637
BUSINELLI Giacomo da Verrona [Verona] d'anni 50 in circa morse: 2 Agosto 1633
DA POGGIO Marco da Bagnara d'anni 45 in circa morse: 5 Febbraio 1639
DE CARO Agostino del Melfi Regno di Napoli morse d'anni 50 in circa: 11 Marzo 1633
GAIANI Fabrizio figliolo del q. sig. Giulio Gaiani da Bagnacavallo d'anni 6 in circa morse: 17 Marzo 1638
GENTILINI Dionisio da Casola d'anni 40 in circa, morse: 18 Settembre 1637
GRAZIANI Girolamo figlio del q. Francesco Graziani da Faenza d'anni 30 in circa morse: 5 Settembre 1638
GOBBI Giovanni Maria dalla Frascata (RA) d'anni 30 in circa morse: 30 Agosto 1637
LATISINI Giovanni Battista da Cotignola d'anni 55 in circa morse: 22 Settembre 1639
MINGUZZI Gentile da Fusignano d'anni 50 in circa morse: 18 Gennaio 1637
MONTANARI Tommaso da Godo territorio di Ravenna d'anni 25 in circa morse: 10 Giugno 1639
PEPOLI Tommaso da Faenza d'anni 36 in circa morse all'improvviso essendo caduto giù della fabrica: 21 d'Agosto 1637
ROSSI Caterina figlia del q. Brandino Rossi da Urbino d'anni 35 in circa morse d'un accidente: 4 Luglio 1639
SCARDANI Jomerio figlio di Marc'Antonio da Osmo [Osimo], et habitante a Loreto all'insegna del Elefante d'anni 28 in circa morse al primo di Marzo 1637
SELLA Giacomo da Biella in Lombardia d'anni 55 in circa morse: 2 d'Agosto 1635

paroni1569
Livello1
Livello1
Messaggi: 218
Iscritto il: sabato 10 marzo 2012, 17:46
Contatta:

Messaggio da paroni1569 »

Matrimoni a Lugo (Ravenna), parrocchia di San Giacomo

EMALDI / ROSSI
Paolo Maria q. Gallavotto Emaldi ex parr.a di San Lorenzo e Caterina q. Sante Rossi: 10.02.1727

NALDI / ROSSI
conte Scipione di Dionigi Naldi da Faenza e contessa Cornelia Teresa di Tommaso Rossi: 26.04.1737



Matrimoni a Bizzuno (Ravenna), primissimi anni del 1700 e primissimi anni del 1800

BALDINI / PEZZI
Antonio di Francesco Baldini ex parr.a San Michele di Bagnacavallo e Anna Maria di Paolo Pezzi: 04.09.1803

BASSI / LAGHINI
Antonio q. Filippo Bassi ex parr.a di San Bernardino e Francesca q. Girolamo Laghini: 03.06.1702

CAPUCCI / CAPUCCI
Gio. Antonio di Pietro Capucci ex parr.a di San Lorenzo e Maria q. Domenico Antonio Capucci: 19.11.1803

CARIOLI / CAPUCCI
Domenico di Giacomo Carioli ex parr.a di San Potito e Barbara di Giacomo Capucci: 04.02.1702

CAVALLINI / NUVOLI
Antonio q. Matteo Cavallini ex parr.a di Alfonsine e Maria di Domenico Nuvoli: 20.03.1703

FANTINELLI / DREI
Domenico q. Pietro Fantinelli ex parr.a di San'Agata e Geltrude q. Giuseppe Drei: 16.08.1806

GUERRA / BUCCHI
Michele di Baldassarre Guerra ex parr.a di Sant'Agata e Maria Antonia di Giuseppe Bucchi: 10.08.1803

MARANGONI / LANCONELLI
Giuseppe q. Lodovico Marangoni ex parr.a San Giacomo di Lugo e Santa di Francesco Lanconelli: 15.05.1802

MARCUZZI / GRILLI
Sante di Antonio Marcuzzi ex parr.a di San Lorenzo e Maria Carmelitana di Michele Grilli: 04.05.1805

MARTONI / CRICCA
Domenico Maria q. Tommaso Martoni ex parr.a di San Lorenzo e Maria Rosa di Domenico Antono Cricca: 24.10.1802

MATTEUCCI / MARCUZZI
Domenico di Giuseppe Matteucci ex parr.a di San Lorenzo e Caterina di Domenico Antonio Marcuzzi: 08.11.1806

MAZZOLI / CAPUCCI
Giuliano di Giovanni Maria Mazzoli ex parr.a di Longastrino e Caterina di Domenico Capucci: 20.11.1701

MAZZOTTI / MINGUZZI
Gio. Battista q. Francesco Mazzotti ex parr.a di Alfonsine e Luigia di Nicola Minguzzi: 24.02.1802

MIRRI / BARATTONI
Battista di Domenico Mirri ex parr.a di San Bernardino e Lodovica di Vincenzo Barattoni: 01.06.1702

MONTANARI / MARGOTTI
Domenico q. Francesco Montanari ex parr.a San Pietro in Selva di Bagnacavallo e Lucrezia q. Silvestro Margotti: 04.06.1707

RANDI / MARTINI
Giuseppe di Luigi Randi parr.a di Masiera e Veronica di Michele Martini: 28.04.1807

RONDINELLI / MANZONI
Giuseppe q. Lorenzo Rondinelli ex parr.a di Voltana e Francesca q. Blasio Manzoni: 02.06.1804

ROSSINI / GALVANI
Domenico di Pietro Sante Rossini ex parr.a di San Lorenzo e Caterina q. Gio. Antonio Galvani: 18.05.1806

SANTI RICCI / ROSSI
Sante di Altero Santi Ricci ex parr.a di Villa San Martino e Francesca q. Stefano Rossi: 26.01.1705

TAMBURINI / CAPUCCI
Andrea di Cesare Tamburini ex parr.a di Cotignola e Laura q. Giulio Capucci: 09.02.1706

TAMPIERI / PASSALACQUA
Cristoforo di Girolamo Tampieri ex parr.a di San Lorenzo e Giovanna q. Gio. Battista Passalacqua: 20.06.1702

TIRAPANI / CAPUCCI
Baldassarre di Natale Tirapani ex parr.a di Lavezzola e Barbara di Giulio Capucci: 17.06.1703

paroni1569
Livello1
Livello1
Messaggi: 218
Iscritto il: sabato 10 marzo 2012, 17:46
Contatta:

Messaggio da paroni1569 »

Battesimi in San Giacomo - Lugo (RA)

CARANDINI Camillo Elia, di Paolo (Conte, modenese, Governatore di Lugo) e di Claudia Ferrari (modenese): 2 Marzo 1589
CECCONI Andrea, di Gio. Maria da Dozza (BO) e di Antonia Venieri: 19 Marzo 1588
CONTI Taddeo, di Taddeo da Bologna e di Caterina Taroni: 27 Giugno 1589
MONALDINI Pompeo, di Vespasiano (medico di Lugo) e di Bianca Rasponi, tutti da Ravenna: 23 Luglio 1587
MONALDINI Lavinia, di Vespasiano e di Bianca Rasponi, tutti da Ravenna: 26 Settembre 1588
MONALDINI Justiniano, di Vespasiano e di Bianca Rasponi, tutti da Ravenna: 25 Gennaio 1590
MONALDINI Giuliano, di Vespasiano e di Bianca Rasponi, tutti da Ravenna: 20 Giugno 1591
PONZI Maria, di Alessandro da Massa Lombarda (RA) e di Angelica Mazzarini: 16 Agosto 1589
ROSSI Biagio, di Francesco (da Bologna) e di Clementa Agabiti (da Ravenna): 17 Marzo 1587
ROSSI Giovanni, di Francesco (da Bologna) e di Clementa Agabiti (da Ravenna): 29 Dicembre 1588
ROSSI Cristoforo, di Francesco e di Clementa Agabiti: 2 Agosto 1594

paroni1569
Livello1
Livello1
Messaggi: 218
Iscritto il: sabato 10 marzo 2012, 17:46
Contatta:

Messaggio da paroni1569 »

Morti a Lugo (RA), parrocchia di S. Giacomo

BOLDONI Francesco, del quondam Girolamo da Cesena, soldato nella Compagnia del Cap. Fracassi, d'anni 25 - 2 Dicembre 1642
BOLDRINI Pietro, del quondam Girolamo della terra di Cingoli, soldato di Milizia d'anni 30 - 16 Novembre 1643
BONARDI Lodovico da Venezia, d'anni 70 - 28 Luglio 1641
BONAZZI Girolamo, di Domenico da Bologna, soldato a cavallo della Compagnia del sig. Gio Batta Ferravanti da Bologna, d'anni 30 in circa morse - 16 Marzo 1644
COATI Flaminio, q. Bernardo da Longastrino (FE), d'anni 36 - 28 Gennaio 1645
CRISTOFORI Lazzaro della Parrocchia di S. Gio. Battista di Castel Nuovo, d'anni 45 - 31 Ottobre 1642
GARULLI Giovanni Domenico da Montecchio, soldato di Milizia nella Compagnia del Cap. Aurelio Ramioni (?), d'anni 35 - 16 Novembre 1643
(de) GERONIMI Quintilio, di Gio. Batta da Gualdo di Fermo (MC), soldato nella Compagnia del sig. Marchetta Morroni, d'anni 36 - 13 Gennaio 1644
LINIERI Antonio della Villa di S. Vitola Ferrarese, d'anni 37 - 25 Maggio 1644
MARANI Matteo dalla Massa Lombarda (RA), soldato a cavallo nella Compagnia del sig. Cap. Silvestri, d'anni 30 - 3 Marzo 1644
MASCARONI Giacinto, del quondam Gio. Battista della terra d'Ostellata, soldato d'anni 27 - 10 Novembre 1642
(di) MONTE Gregorio, di Bartolomeo da Fermo, Soldato di Picca secca della Compagnia del sig. Cap. Cesare Paveroni, d'anni 35 - 16 Dicembre 1643
POLZONI Francesco, di Domenico della parrocchia del Castel S. Angelo Contà di Cingoli, soldato di Milizia della Compagnia del Capit. Flaminio Maria da Cingoli, d'anni 40 - 15 Novembre 1643
PUCCI (scritto Pucchij) sig. Innocenzo, d'anni 45 in circa, era della terra di S. Giusto della Diocesi di Fermo - 3 Febbraio 1640
ROMAGNOLI Ioseffo, di Gio. Angelo della terra di Monte Alboito, d'anni 24 - 5 Novembre 1643
RUBIS (?) Francesco, di Vincenzo da Monte Melone (scritto anche Mellone), soldato di milizia della Compagnia del Cap. Desiderio Brucolini, d'anni 30 - 13 Novembre 1643

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti