Leggi ereditarie

Postate qui le vostre richieste d’aiuto, chiarimenti o informazioni per le proprie ricerche genealogiche. Tutti sono invitati a dare il loro contributo.

Moderatori: mmogno, Staff, Collaboratori

Rispondi
Alente
Livello1
Livello1
Messaggi: 226
Iscritto il: sabato 22 aprile 2017, 15:39
Località: Italia
Contatta:

Leggi ereditarie

Messaggio da Alente »

Buongiorno a tutti quanti!!!

Avrei bisogno di un grande chiarimento.

Da qualche giorno sto sfogliando il catasto toscano (1830 circa), concentrandomi sopratutto su una famiglia in particolare. Ho appuntato tutte le numerose proprietà di questa famiglia. Noto però che un mio antenato, Pietro Paolo, ha più possedimenti di alcuni suoi cugini, altri di loro invece sono più ricchi di lui.

Quel che voglio chiedere è:
1) quando moriva una persona (maschio), i figli ereditavano la stessa "quota di patrimonio" oppure ad ognuno andava una eredità differente? (es. a seconda dell'ordine di nascita).
2) Le figlie femmine ereditavano qualcosa?

Ringrazio molto a chi mi aiuterà a risolvere questo mio dubbio

Accetto ogni aiuto pure di chi fa ricerche in altri stati pre unitari

Avatar utente
maxlaura
Livello2
Livello2
Messaggi: 281
Iscritto il: domenica 5 maggio 2019, 18:29
Contatta:

Re: Leggi ereditarie

Messaggio da maxlaura »

Ciao Ho visto ora questo argomento

Premetto che non so se esistevano delle regole , posso dirti quello che ho trovato nel fare le mie ricerche nella zona del mantovano.

Ad es ho trovato un atto dove i 4 figli maschi di un mio avo morto nel 1630 dividevano equamente tra loro i beni (tieni presente che uno di questi fratelli alla stesura di questo atto aveva 7 anni e la sua parte viene messa insieme a quella del fratello maggiore) . Anche in altri casi risalenti alla fine del 1500 ho trovato atti dove i fratelli indipendentemente dall' età si spartivano equamente l' eredità.

Per le figlie femmine non ho trovato atti simili ma atti nei quali veniva assegnata loro una dote da parte del padre o se era morto da parte dei fratelli quando si sposavano. Comunque mi è capitato di trovare atti di fine 1500 inizi 1600 in cui donne ereditavano case e terreni dal marito defunto e da vedove anche effettuavano compravendite di terreni e case e a loro volta facevano testamento lasciando i propri beni agli eredi anche alle figlie.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 18 ospiti