consiglio per uscire da un cul de sac

Nel corso delle tue ricerche hai trovato un atto che riguarda una persona famosa? Ti è capitato di trovare un atto contenente qualche curiosità? Un nome veramente particolare? Questo è il posto giusto per segnalarlo.
RiccardoP1983
Livello1
Livello1
Messaggi: 58
Iscritto il: sabato 29 giugno 2019, 17:21
Contatta:

Messaggio da RiccardoP1983 »

Tegani ha scritto:quando hai acquisito dimistichezza con i documenti, sai trovare a colpo d'occhio i nomi degli interessati e dei testimoni
L'archivio di Stato della città che mi interessa dice:

Le richieste dei documenti devono essere effettuate entro le ore 12.00, con un massimo di 5 unità archivistiche.



Solo 5 al giorno, ma quindi ci metterei tremila anni a consultare tutto??
io 1983 > papà 1939 > nonno 1919 > Lorenzo 1887 > Giovanni Battista 1835 > Lorenzo 1799 > Luca 1752 > Giovannantonio 1714 > Luca 1653 > Stefano 1622 > Ginese 1590 circa > Stefano 1560 circa

Tegani
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 782
Iscritto il: martedì 4 giugno 2013, 22:09
Contatta:

Messaggio da Tegani »

Tieni presente che una sola unità archivistica (almeno dove vado io) comprende quattro o anche cinque volumi (dipende dalle dimensioni) e che in una mattinata posso anche non riuscire a consultarla tutta. Cinque unità archivistiche quindi possono anche contenere tutta la produzione di un notaio.
Io 1975>Papà 1944>Nonno 1914>Giuseppe 1889>Pietro 1861>Antonio 1824>Lorenzo 1794>Antonio 1762>Giovanni 1720>Domenico 1679>Bartolomeo 1647>Domenico 1615>Bartolomeo 1583>Nicolò 1556>Bartolomeo 1495 ca>Nicolò 1470 ca>Polo 1440 ca>Nicolò 1410 ca

RiccardoP1983
Livello1
Livello1
Messaggi: 58
Iscritto il: sabato 29 giugno 2019, 17:21
Contatta:

Messaggio da RiccardoP1983 »

Che lavoro immane... :beaten:
io 1983 > papà 1939 > nonno 1919 > Lorenzo 1887 > Giovanni Battista 1835 > Lorenzo 1799 > Luca 1752 > Giovannantonio 1714 > Luca 1653 > Stefano 1622 > Ginese 1590 circa > Stefano 1560 circa

Tegani
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 782
Iscritto il: martedì 4 giugno 2013, 22:09
Contatta:

Messaggio da Tegani »

RiccardoP1983 ha scritto:Che lavoro immane... :beaten:
Sì, concordo. Ma, ripeto, se vedi che in questo modo aggiungi generazioni e scavalchi i secoli, te ne freghi del lavoro immane... :D
Io 1975>Papà 1944>Nonno 1914>Giuseppe 1889>Pietro 1861>Antonio 1824>Lorenzo 1794>Antonio 1762>Giovanni 1720>Domenico 1679>Bartolomeo 1647>Domenico 1615>Bartolomeo 1583>Nicolò 1556>Bartolomeo 1495 ca>Nicolò 1470 ca>Polo 1440 ca>Nicolò 1410 ca

RiccardoP1983
Livello1
Livello1
Messaggi: 58
Iscritto il: sabato 29 giugno 2019, 17:21
Contatta:

Messaggio da RiccardoP1983 »

Le fasi del ricercatore genealogico... :mrgreen:

Immagine
io 1983 > papà 1939 > nonno 1919 > Lorenzo 1887 > Giovanni Battista 1835 > Lorenzo 1799 > Luca 1752 > Giovannantonio 1714 > Luca 1653 > Stefano 1622 > Ginese 1590 circa > Stefano 1560 circa

Tegani
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 782
Iscritto il: martedì 4 giugno 2013, 22:09
Contatta:

Messaggio da Tegani »

:memeo: :memeo:
Io 1975>Papà 1944>Nonno 1914>Giuseppe 1889>Pietro 1861>Antonio 1824>Lorenzo 1794>Antonio 1762>Giovanni 1720>Domenico 1679>Bartolomeo 1647>Domenico 1615>Bartolomeo 1583>Nicolò 1556>Bartolomeo 1495 ca>Nicolò 1470 ca>Polo 1440 ca>Nicolò 1410 ca

77vale
Livello1
Livello1
Messaggi: 72
Iscritto il: venerdì 14 giugno 2019, 22:39
Contatta:

Messaggio da 77vale »

RiccardoP1983 ha scritto:Le fasi del ricercatore genealogico... :mrgreen:

Immagine
Credo che manchi l'ultimo step: cercare a caso nell'archivio di stato (tipo dentro l'archivio di un notaio coevo)

77vale
Livello1
Livello1
Messaggi: 72
Iscritto il: venerdì 14 giugno 2019, 22:39
Contatta:

Messaggio da 77vale »

ciao...oggi sono andato a tuffarmi nell'archivio del notaio che avevo individuato...

che emozione! credo di aver beccato proprio quello "di zona", in un'ora ho passato circa 3 anni di pratiche, saranno stati 5 quadernetti.

scriveva su quaderni piccoli, tipo quelli che si usano a scuola. La cosa mi fa pensare che questi notai fossero abituati a girare parecchio tra i vari paesi e contrade. Probabilmente era più facile che andasse il notaio dai paesani piuttosto che questi si recassero a casa sua.


credo di aver già trovato qualcosa, adesso scarico le foto e cerco di tradurre la scrittura (sono stato fortunato, scriveva abbastanza bene).


se mi serve una mano mi aiutate, vero??? :D

Avatar utente
maxlaura
Livello2
Livello2
Messaggi: 293
Iscritto il: domenica 5 maggio 2019, 18:29
Contatta:

Messaggio da maxlaura »

La cosa mi fa pensare che questi notai fossero abituati a girare parecchio tra i vari paesi e contrade. Probabilmente era più facile che andasse il notaio dai paesani piuttosto che questi si recassero a casa sua.



Si ad es. ho trovato il resoconto di un notaio incaricato da una mia bis-bis nonna per ottenere il permesso di matrimonio da parte di suo padre dove è narrato che il notaio insieme a due testimoni andò a cercare l' interessato nei campi dove lavorava perchè a casa non l' aveva trovato.

Tegani
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 782
Iscritto il: martedì 4 giugno 2013, 22:09
Contatta:

Messaggio da Tegani »

77vale ha scritto:La cosa mi fa pensare che questi notai fossero abituati a girare parecchio tra i vari paesi e contrade.
Certo, giravano molto. Infatti non è una brutta idea cercare anche tra i notai dei paesi vicini, quando avrai finito quelli del paese interessato.
Io 1975>Papà 1944>Nonno 1914>Giuseppe 1889>Pietro 1861>Antonio 1824>Lorenzo 1794>Antonio 1762>Giovanni 1720>Domenico 1679>Bartolomeo 1647>Domenico 1615>Bartolomeo 1583>Nicolò 1556>Bartolomeo 1495 ca>Nicolò 1470 ca>Polo 1440 ca>Nicolò 1410 ca

cannella55
Livello5
Livello5
Messaggi: 1012
Iscritto il: martedì 18 settembre 2007, 12:04
Contatta:

Messaggio da cannella55 »

Certo, giravano per procacciarsi il lavoro, solo in tempi recenti si sono sedentarizzati.In epoche lontane, le dispute, tra analfabeti o quasi, si potevano dirimere solo rifacendosi ad un addetto ai lavori o alla rissa!!
Sei stato fortunato a trovare un notaio con una calligrafia decente e con quadernetti, io ho trovato dei tomi tipo la Bibbia, con un notaio "svolazzoso" e parecchie macchie sui testi, altro che invecchiare...Sono già alla fase successiva, che non so nemmeno quale sia!
La soddisfazione sarà immensa, io mi sono commossa davanti alla firma di un mio antenato del 1600 e rotti.Pensare, che sapesse scrivere, in quei tempi, mi ha dato modo di ricostruire anche un pò di storia famigliare, avvalorata, poi, dagli atti dei periodi successivi.
Con il latino , se vuoi, posso provare, ma sono passati decenni dai miei studi classici.
Comunque, qui, ci sono fior di traduttori, vedrai, non ti lasceranno solo.

77vale
Livello1
Livello1
Messaggi: 72
Iscritto il: venerdì 14 giugno 2019, 22:39
Contatta:

Messaggio da 77vale »

cannella55 ha scritto:Certo, giravano per procacciarsi il lavoro, solo in tempi recenti si sono sedentarizzati.In epoche lontane, le dispute, tra analfabeti o quasi, si potevano dirimere solo rifacendosi ad un addetto ai lavori o alla rissa!!
Sei stato fortunato a trovare un notaio con una calligrafia decente e con quadernetti, io ho trovato dei tomi tipo la Bibbia, con un notaio "svolazzoso" e parecchie macchie sui testi, altro che invecchiare...Sono già alla fase successiva, che non so nemmeno quale sia!
La soddisfazione sarà immensa, io mi sono commossa davanti alla firma di un mio antenato del 1600 e rotti.Pensare, che sapesse scrivere, in quei tempi, mi ha dato modo di ricostruire anche un pò di storia famigliare, avvalorata, poi, dagli atti dei periodi successivi.
Con il latino , se vuoi, posso provare, ma sono passati decenni dai miei studi classici.
Comunque, qui, ci sono fior di traduttori, vedrai, non ti lasceranno solo.
diciamo che per fortuna solo l'incipit è in latino e in alto si trova anche il tema trattato nell'atto.

il problema più grosso al momento è capire però esattamente di cosa si sta parlando perchè non tutte le parole sono leggibilissime e anche leggendo tutto mi manca una base legislativa del '700 quindi anche un affrancamento di un terreno o una suddivisione di terreni tra parenti mi mette in difficoltà.


Comunque sia, ho trovato la paternità del mio avo in vari atti. Un atto di affrancamento della terra e uno in cui si dice che lui e suoi cugini avevano il campo confinante con un tizio.

Poi ho trovato anche il (futuro) consuocero del mio avo (quindi il padre di una mia antenata) che, grazie alla sua esperienza, era chiamato a fare le stime dei terreni. In un caso si becca anche una donazione di 50 soldi da tanto che era bravo. :D

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite