Possidente prima miserabile dopo

Nel corso delle tue ricerche hai trovato un atto che riguarda una persona famosa? Ti è capitato di trovare un atto contenente qualche curiosità? Un nome veramente particolare? Questo è il posto giusto per segnalarlo.
Rispondi
Alente
Livello1
Livello1
Messaggi: 232
Iscritto il: sabato 22 aprile 2017, 15:39
Località: Italia
Contatta:

Possidente prima miserabile dopo

Messaggio da Alente »

Il mio antenato Giustino di condizione possidente muore poche settimane prima della moglie Felicissima, ma guardando la condizione economica di lei risulta miserabile (manco povera ma addirittura miserabile).

Le mie ipotesi:

1) La moglie in realtà è economicamente possidente ma è fisicamente invalida quindi viene messa come condizione miserabile.

2) Il dichiarante non sapeva della vera condizione economica di Felicissima.

(il dichiarante è sconosciuto in quanto il documento in mio possesso è una riga scritta di una parrocchia toscana)

3) La moglie ha passato la sua parte di eredità ai figli e vive con poco.

Quindi secondo voi questo miserabile che viene inserito solitamente negli atti si riferisce alla bassa condizione economica o anche fisica/ di salute? perchè ho trovato anche persone di condizione povera.

gianantonio_pisati
Esperto
Esperto
Messaggi: 2565
Iscritto il: venerdì 26 settembre 2008, 11:40
Località: Castelnuovo Bocca d'Adda (Lodi)
Contatta:

Messaggio da gianantonio_pisati »

Da che so io, di solito si tratta di condizioni economiche. Magari non aveva così tanti beni ed era esagerato il termine possidente per il marito. Oppure le è rimasto solo l'usufrutto dei beni dopo la morte del marito e non è che fosse una gran rendita.
io 1983-G.Pietro 1955-Antonio 1920-Carlo Andrea 1886-Pietro 1850-Giulio 1812-G.Batta 1789-Francesco M. 1760-G.Batta 1717-Francesco M. 1692-G.Batta 1657-Carlo G. 1629-G.Batta 1591-G.Andrea 1565-Pietro-G.Francesco-Pietro di Bartolomeo Broffadelli e Rosa Pisati di Leonino-Bertolino-Leonino? (v. 1428)

Alente
Livello1
Livello1
Messaggi: 232
Iscritto il: sabato 22 aprile 2017, 15:39
Località: Italia
Contatta:

Messaggio da Alente »

Possidente si riferisce ad una persona benestante o ad una persona che aveva almeno un terreno o una casa?

gvvcc
Livello2
Livello2
Messaggi: 268
Iscritto il: mercoledì 15 maggio 2013, 13:25
Contatta:

Messaggio da gvvcc »

Alente ha scritto:Possidente si riferisce ad una persona benestante o ad una persona che aveva almeno un terreno o una casa?
In linea teorica si applicherebbe a chiunque fosse in grado di vivere della rendita dei propri beni, senza svolgere altre occupazioni, ma non necessariamente in agio.

Per esempio ho incontrato un soggetto (definito “proprietario”) che aveva un singolo appartamento, piuttosto bello, che gli fruttava 80 ducati annui, somma sufficiente per vivere bene ma non in comodità, ed abitava in una rimessa adattata ad abitazione che prendeva in fitto da alcuni miei antenati per 15 ducati annui. Certamente non lo si può definire benestante.

cannella55
Livello5
Livello5
Messaggi: 1012
Iscritto il: martedì 18 settembre 2007, 12:04
Contatta:

Messaggio da cannella55 »

Possidente è termine generico per indicare, di solito, chi "possedeva" qualche bene(nel mio ambito, terre).Proprietario è un sinonimo, ma vuol dire grosso modo, la stessa cosa.
In teoria, non credo svolgessero altro lavoro, che se no, veniva specificato(notaio, speziale, fabbro ecc.)
Mi è capitato, che alcuni dei miei, venissero "declassati" con l'avvento di Napoleone, ma non al punto di essere definiti"miserabili"!
Come mi ha spiegato una amica archivista, bastava molto poco per far naufragare le fortune delle famiglie:in ambito contadino, ad esempio, una serie di raccolti scarsi, le malattie delle piante ecc.

gvvcc
Livello2
Livello2
Messaggi: 268
Iscritto il: mercoledì 15 maggio 2013, 13:25
Contatta:

Messaggio da gvvcc »

cannella55 ha scritto: Come mi ha spiegato una amica archivista, bastava molto poco per far naufragare le fortune delle famiglie
Tristemente vero (oggi come allora) che anche grossi patrimoni potessero svanire in poche generazioni per le motivazioni piú varie: investimenti discutibili, stili di vita insostenibili, ma anche congiunture storiche particolari (tipo la crisi delle rendite fondiarie nella seconda metà del sec. XIX), espropri, etc etc.

Nella mia esperienza uno dei principali fattori di perdita dei patrimoni fondiari (case, terre, ed in generale tutto ciò che può essere fittato), quando erano l’unica fonte di reddito, erano le divisioni ereditarie: a partire da un singolo soggetto facoltoso, ad ogni generazione successiva, avveniva una considerevole dispersione dei beni con relativa perdita di status.
C’erano tutta una serie di meccanismi legali per evitare questa problematica (maggiorasco per i patrimoni con piú di 4000 ducati di rendita, donazione tra vivi al figlio primogenito, etc.), ma non tutti li applicavano in modo efficace.

gianantonio_pisati
Esperto
Esperto
Messaggi: 2565
Iscritto il: venerdì 26 settembre 2008, 11:40
Località: Castelnuovo Bocca d'Adda (Lodi)
Contatta:

Messaggio da gianantonio_pisati »

Bisogna vedere i figli. Se i figli sono indicati anch'essi come miserabili, allora ci sta. Altrimenti c'è un' incongruenza se i figli sono possidenti e la madre miserabile.
io 1983-G.Pietro 1955-Antonio 1920-Carlo Andrea 1886-Pietro 1850-Giulio 1812-G.Batta 1789-Francesco M. 1760-G.Batta 1717-Francesco M. 1692-G.Batta 1657-Carlo G. 1629-G.Batta 1591-G.Andrea 1565-Pietro-G.Francesco-Pietro di Bartolomeo Broffadelli e Rosa Pisati di Leonino-Bertolino-Leonino? (v. 1428)

Alente
Livello1
Livello1
Messaggi: 232
Iscritto il: sabato 22 aprile 2017, 15:39
Località: Italia
Contatta:

Messaggio da Alente »

I figli sono campagnoli, penso abbiano quindi un terreno di loro proprietà, se non erro campagnoli sta per le persone che lavoravano il terreno proprio, a differenza del contadino/bracciante che andava a lavorare terreni altrui.

gianantonio_pisati
Esperto
Esperto
Messaggi: 2565
Iscritto il: venerdì 26 settembre 2008, 11:40
Località: Castelnuovo Bocca d'Adda (Lodi)
Contatta:

Messaggio da gianantonio_pisati »

Allora secondo me è il termine possidente ad essere stato usato/interpretato in maniera esagerata. Per tagliare la testa al toro sulle reali proprietà fondiarie potresti vedere il catasto e controllare le particelle che erano intestate al marito. C'è poi sicuramente un'incongruenza nel senso che la moglie non può diventare da possidente a miserabile in così poche settimane dopo l'inizio della vedovanza.
io 1983-G.Pietro 1955-Antonio 1920-Carlo Andrea 1886-Pietro 1850-Giulio 1812-G.Batta 1789-Francesco M. 1760-G.Batta 1717-Francesco M. 1692-G.Batta 1657-Carlo G. 1629-G.Batta 1591-G.Andrea 1565-Pietro-G.Francesco-Pietro di Bartolomeo Broffadelli e Rosa Pisati di Leonino-Bertolino-Leonino? (v. 1428)

Alente
Livello1
Livello1
Messaggi: 232
Iscritto il: sabato 22 aprile 2017, 15:39
Località: Italia
Contatta:

Messaggio da Alente »

Beh possidente stava bene ad un altro mio antenato che possedeva quasi 8 appartementi di sua proprietà e diversi terreni (su alcuni però era enfiteuta).

Su questa famiglia qua che ho scritto in precedenza non so bene che proprietà aveva,dovrei indagare meglio.

gianantonio_pisati
Esperto
Esperto
Messaggi: 2565
Iscritto il: venerdì 26 settembre 2008, 11:40
Località: Castelnuovo Bocca d'Adda (Lodi)
Contatta:

Messaggio da gianantonio_pisati »

Ah ecco, l'altra famiglia era decisamente possidente.
io 1983-G.Pietro 1955-Antonio 1920-Carlo Andrea 1886-Pietro 1850-Giulio 1812-G.Batta 1789-Francesco M. 1760-G.Batta 1717-Francesco M. 1692-G.Batta 1657-Carlo G. 1629-G.Batta 1591-G.Andrea 1565-Pietro-G.Francesco-Pietro di Bartolomeo Broffadelli e Rosa Pisati di Leonino-Bertolino-Leonino? (v. 1428)

cannella55
Livello5
Livello5
Messaggi: 1012
Iscritto il: martedì 18 settembre 2007, 12:04
Contatta:

Messaggio da cannella55 »

Per quanto riguarda le mie ricerche, ho trovato informazioni anche su Google libri, relativamente alle Gazzette Ufficiali del periodo monarchico dei Savoia(dal 1850 circa).Si tratta del Piemonte, per le altre regioni non lo so.Ho trovato degli atti giudiziari, di vendite all'incanto-asta, che mi hanno chiarito alcuni aspetti dell sfortune famigliari.
Puoi provare, si sa mai che tu riesca a trovare qualche appiglio.IO ho messo semplicemente il cognome ed il paese di riferimento e mi sono venute fuori un pò di notizie.

Alente
Livello1
Livello1
Messaggi: 232
Iscritto il: sabato 22 aprile 2017, 15:39
Località: Italia
Contatta:

Messaggio da Alente »

Si io ho più volte usato google libri e ho scoperto molte cose interessanti.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite