Trascrizione di atti di morte

Hai fotografato un manoscritto in italiano e hai bisogno di una mano per interpretarlo? Inserisci qui la tua richiesta.


Moderatori: Tegani, Kaharot, AleSarge, Staff

Rispondi
jevdt
Livello1
Livello1
Messaggi: 9
Iscritto il: mercoledì 8 aprile 2020, 15:12
Contatta:

Trascrizione di atti di morte

Messaggio da jevdt »

Ciao,
Sarebbe troppo chiedere la trascrizione di questi due atti di morte?
Si riferiscono al suicidio di un antenato.

Numero 1
https://www.familysearch.org/ark:/61903 ... 6-PLJ&i=24

Numero 4
https://www.familysearch.org/ark:/61903 ... 6-PLJ&i=26

Grazie.

mmogno
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1915
Iscritto il: mercoledì 10 febbraio 2016, 22:32
Contatta:

Re: Trascrizione di atti di morte

Messaggio da mmogno »

Qui iniziano i documenti originali, fra gli allegati agli Atti del 1890
https://www.familysearch.org/ark:/61903 ... cc=1482864

Tonia
Livello5
Livello5
Messaggi: 1157
Iscritto il: sabato 4 dicembre 2004, 17:16
Contatta:

Re: Trascrizione di atti di morte

Messaggio da Tonia »

Numero 1
L’anno milleottocentonovanta, addì primo di Febbraio a ore pomeridiane e minuti cinque nella Casa Comunale. Io sottoscritto Tenani ingegnere Achille Sindaco, Ufficiale dello Stato Civile del Comune di GuardaVeneta, avendo oggi ricevuto dal Signor Procuratore del Re presso il Tribunale Civile e Penale di Rovigo un rescritto del trenta Gennaio prossimo decorso, col quale, in seguito a sentenza del citato Tribunale, mi richiede di trascrivere esattamente e per intiero il Verbale di constatato annegamento di Priotto Filomena, eretto? li undici del decorso mese di Gennaio dal Regio Pretore di Crespino, e aderendo a questa legittima richiesta, ho per intiero ed esattamente trascritto il Verbale suddetto che è del tenore seguente.
“L’anno milleottocentonovanta, questo giorno undici del mese di Gennaio in esecuzione al disposto dall’Articolo trecentonovantuno Codice Civile. Noi Poloni Dottor Odoardo Pretore del Mandamento di Crespino, dichiariamo che essendo stati informati nell’otto corrente dall’Arma dei Carabinieri di Polosella, e dal Sindaco di GuardaVeneta, come nella notte del cinque al sei mese stesso, sia scomparsa dalla casa coniugale, Priotto Filomena, d’anni trentadue, moglie di Rossin Natale, residente in GuardaVeneta, affetta da pellagra, con supposizione di suicidio per annegamento. Praticate diligenti ed accurate indagini, anche sul posto, abbiamo appurato come la stessa Priotto, ammalata da oltre un anno di etisia e pellagra, verso la mezzanotte dal cinque al sei corrente, deludendo la custodia del marito che dormiva, sia fuggita dal letto, seminuda, portandosi sull’argine del Po, e gettandosi nel fiume. Tali dati furono raccolti da molte deposizioni testimoniali, per avere riscontrate le pedate che dalla casa della Priotto mettevano direttamente alla sponda del Po, ed infine per l’infermità della suicida, che più volte aveva esternato il desiderio di dar termine alla sua vita. Del che si è redato il presente Verbale in omaggio al succitato Articolo Codice Civile – firmato – Poloni Pretore”
Eseguita, la trascrizione, ho munito del mio visto ed inserito il rescritto alla sentenza ed il Verbale suddetti nel volume degli allegati a questo Registro.

Tonia
Livello5
Livello5
Messaggi: 1157
Iscritto il: sabato 4 dicembre 2004, 17:16
Contatta:

Re: Trascrizione di atti di morte

Messaggio da Tonia »

Numero 4
L’anno milleottocento addì sette di Agosto a ore pomeridiane sei nella casa Comunale. Io sottoscritto Tenani Ingegnere Achille Sindaco Ufficiale dello Stato Civile del Comune di Guarda Veneta avendo oggi ricevuto dal Signor Procuratore del Re presso il Tribunale Civile e Penale di Rovigo un rescritto del trentun Luglio prossimo decorso col quale mi tramette la sentenza venticinque Luglio milleottocentonovanta numero novecentotrentotto del detto Tribunale di Rovigo, colla quale mi si autorizza ad annotare al registro dei morti dell’anno in corso il verbale sette gennaio milleottocentonovanta del Sindaco del Comune di Guarda Veneta relativo alla sparizione nella notte del cinque al sei gennaio milleottocentonovanta dell’ivi domiciliata Priotto Filomena e sua supposta morte per affogamento nelle acque del Po, sentenza rilasciata in copia dal cancelliere del predetto Tribunale il ventinove Luglio milleottocentonovanta; e aderendo a questa legittima richiesta ho per intiero ed esattamente trascritto il verbale sopra citato, che è del tenore seguente.
“Priotto Filomena dei furono Michele e Barbieri Domenica d’anni 42 nata a Villanova del Ghebbo, domiciliata a Guarda Veneta moglie a Rossin Natale. Statura metri uno e centimetri cinquantacinque circa. Corporatura snella. Capelli biondi. Sopraciglia bionde. Occhi grigi. Mento ovale. Senza marche particolari. Vestiva camicia di cotone bianca, maglia di cotone bianca e sottana di cotone a righe turchine e bianche, era ravvolta, forse, in una coperta di lana grigio-marrone. Nella notte dal cinque al sei corrente la donna controdescritta abbandonò clandestinamente la propria casa e dalle tracce lasciate si arguisce s’abbia suicidata gettandosi nelle acque del Po. In tale convinzione io do notizia dell’avvenuto a Vostra Signoria Illustrissima descrivendole i connotati della presunta annegata perché ove il di lei cadavere fosse rinvenuto nelle acque del Po nel territorio di codesto Comune ne venga identificata la persona favorendomene un cenno. Intanto con tutta osservanza mi protesto. Il Sindaco – firmato – A Ing Tenani Illustrissimo Signor Sindaco di Contarina Guarda Veneta li sette Gennaio milleottocentonovanta.
Eseguita la trascrizione ho munito del mio visto ed inserito la sentenza col rescritto a tergo, ed il verbale suddetti nel volume degli allegati a questo Registro.

jevdt
Livello1
Livello1
Messaggi: 9
Iscritto il: mercoledì 8 aprile 2020, 15:12
Contatta:

Re: Trascrizione di atti di morte

Messaggio da jevdt »

Grazie mille, Tonia e mogano! :D

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti