Famiglia Massidda

Avete fatto un sito che sia pertinente con la Genealogia e alle ricerche familiari? Qui potete presentarlo, descrivendolo e commentandolo.

Moderatori: Staff, Collaboratori

Rispondi
danecapurro
Livello1
Livello1
Messaggi: 1
Iscritto il: mercoledì 6 settembre 2017, 11:36
Contatta:

Famiglia Massidda

Messaggio da danecapurro »

Buongiorno a tutti. Sto facendo ricerche sulla famiglia Massidda, sono nuova. Grazie per avermi accettata in questo forum!

piacentino
Livello5
Livello5
Messaggi: 1093
Iscritto il: sabato 3 dicembre 2005, 0:28
Località: Maturìn-Estado Monagas-Venezuela
Contatta:

Messaggio da piacentino »

Buongiorno. E cosa cerchi? Antenati? Origine del cognome? Hai dati precisi su persone?
Sull'origine ho trovano questo:
MASSIDDA
Massidda è tipico di Cagliari, di Monserrato e di Serri (CA), ma ha ceppi primari significativi anche a Scano Di Montiferro nell'oristanese, dovrebbe derivare da soprannomi originati dal vocabolo sardo massídda (mascella, ganascia), tracce di questa cognominizzazione le troviamo nell'archivio della parrocchia di Scano Montiferro (OR) fin dalla fine del 1600, in una registrazione dell'anno 1709 si trova citata la sepoltura nella chiesa di San Nicola di una certa Francesca Massidda.
integrazioni fornite da Giuseppe Concas
MASSIDDA: massidda o massìlla nelle parlate del centro nord è la mascella, ganascia, guancia; dal latino maxilla. In Campidano usiamo generalmente il termine barra, con gli stessi significati di massidda. Barra viene dal catalano “barra” e non ha riscontro in latino, bensì in greco (vedi il cognome Barra). Il cognome potrebbe designare una persona (il capostipite) per le sue caratteristiche fisiche, ad esempio dalle mascelle solide, robuste o più probabilmente per il suo carattere forte, come il corrispondente Campidanese homini de bàrra, barròsu: home de barra, barroso, in catalano. Il cognome Massidda è presente nelle carte medioevali della lingua e della storia della Sardegna. Tra i firmatari della Pace di Eleonora, LPDE del !388, troviamo: Massidda Maniele, jurato(collaboratore del sindaco, guardia giurata) ville Orani, * Orani...odierna Orani. Curatorie Dore. Nel Condaghe di San Pietro di Silki, CSPS, XI, XIII secolo, al capitolo 96 troviamo un certo Massilla Gosantine: (si tratta di un acquisto – compòru)Ego apatissa Theodora comporailis assos homines de Tigesi, et a liveros et a servos, su saltu de Puthuruiu. Ave termen d’agitu de Seuni…Aterminande pupillos de su saltu…(segue l’elenco) dei nomi, tra cui Gosantine Massilla. Nella storia ricordiamo Massidda Antonio Martino, di Santulussurgiu. Visse in epoca sabauda del Regno di Sardegna. Apparteneva ad una nobile famiglia di quel centro. Ospitò a casa sua il rivoluzionario Giommaria Angioy e aderì alla sua causa. Fallito il tentativo dell’Angioy, continuò con alcuni suoi compagni, clandestinamente, la lotta antifeudale. Fu considerato uno dei capi della rivolta e messo al bando. Ottenne il perdono previsto dal “pregone” del 9 giugno 1796. dovette però recarsi ad Oristano e fu messo sotto sorveglianza 24 ore su 24. Fu poi uno dei capi della rivolta di Santulussurgiu del 1800, ed in seguito al fallimento riparò in Corsica. In seguito fu graziato, insieme ad altri 17 latitanti. Attualmente il cognome Massidda è presente in 124 Comuni Italiani, di cui 54 in Sardegna: Cagliari 186, Monserrato 163, Sassari 68, Sant’Antioco 45, Quartu 44. etc.
http://www.tuttiicognomi.com/cognomi-M.htm
Ivan1950>Eugenio1925>Carlo1895>Giovanni1856>Luigi Bernardino1800>Carlo1773>Francesco1743>Luigi1710

piacentino
Livello5
Livello5
Messaggi: 1093
Iscritto il: sabato 3 dicembre 2005, 0:28
Località: Maturìn-Estado Monagas-Venezuela
Contatta:

Messaggio da piacentino »

Ivan1950>Eugenio1925>Carlo1895>Giovanni1856>Luigi Bernardino1800>Carlo1773>Francesco1743>Luigi1710

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite